Forum MeteoNetwork

Subscribe to feed Forum MeteoNetwork Forum MeteoNetwork
Aggiornato: 1 ora 19 min fa

Giappone 2016-2017

12 ore 31 min fa
Iniziamo con qualche foto della nevicata avvenuta nelle ultime ore in un posto a caso... ;as:











Commenti

Inviato da me stesso

Giappone 2016-2017

12 ore 31 min fa
Iniziamo con qualche foto della nevicata avvenuta nelle ultime ore in un posto a caso... ;as:











Commenti

Inviato da me stesso

Torna attiva la webcam meteo di Castelluccio di Norcia

Ven, 09/12/2016 - 16:38
Grazie agli amici di Umbriameteo che hanno fatto un lavoro magistrale torna attiva la webcam di Castelluccio di Norcia distrutto dal terremoto di fine ottobre
La webcam di Max, unici occhi nel borgo di Castelluccio di Norcia - Corriere.it
Il paese è ormai disabitato e i danni sono evidenti ma da qualche giorno possiamo tornate a vedere il borgo anche se con molta tristezza.
Di notte la zona è illuminata solo da un grande faro.

diretta webcam
Webcam Castelluccio di Norcia e Monte Vettore | UmbriaMeteo

Per fare il confronto con il paese prima del terremoto ecco una vecchia immagina della webcam ;fp:

Com'era prima


Com'è ora
Anteprime Allegate    

Torna attiva la webcam meteo di Castelluccio di Norcia

Ven, 09/12/2016 - 16:38
Grazie agli amici di Umbriameteo che hanno fatto un lavoro magistrale torna attiva la webcam di Castelluccio di Norcia distrutto dal terremoto di fine ottobre
La webcam di Max, unici occhi nel borgo di Castelluccio di Norcia - Corriere.it
Il paese è ormai disabitato e i danni sono evidenti ma da qualche giorno possiamo tornate a vedere il borgo anche se con molta tristezza.
Di notte la zona è illuminata solo da un grande faro.

diretta webcam
Webcam Castelluccio di Norcia e Monte Vettore | UmbriaMeteo

Per fare il confronto con il paese prima del terremoto ecco una vecchia immagina della webcam ;fp:

Com'era prima


Com'è ora
Anteprime Allegate    

L'anno 1996 in Italia

Mer, 07/12/2016 - 21:55
L'anno 1996 risulta essere uno degli anni meno caldi dal 1987 in poi in Italia, ovvero da quando è avvenuto lo step climatico GW nel nostro Paese.
Chiuse in perfetta media in Italia (appunto anomalia sui 12 mesi: 0,0°), ma fu un anno con situazioni contrapposte in Italia.
Gennaio fu un mese molto atlantico e mite (anomalia nazionale: +1,5°), mentre il bimestre febbraio-marzo fu freddo, con varie irruzioni fredde. Aprile sopramedia ma in maniera assolutamente moderata (+0,7°), più che altro a causa della mitezza di fine mese, mentre le prime due decadi erano state fredde. Maggio variabile, leggermente sopramedia (+0,5°), a causa di prefrontali caldi verso fine mese. Trimestre estivo, invece, fra i meno caldi dal 1989, con anomalia positiva minima (sui +0,2°/+0,3°), giugno caldo soprattutto al C-N, mentre invece luglio chiuse sottomedia (solo qualche prefrontale al Sud, ma nulla di che), così come agosto fu molto fresco in alcune fasi. Ma fu settembre a fare la voce grossa, e da lì l'estate entrò in una crisi assolutamente irreversibile. Il mese, infatti, chiuse a -2,4° (!!) in Italia! (per fare un confronto, successivamente, solo i mesi di dicembre 2001, febbraio 2003, 2005 e 2012, hanno avuto uno scarto negativo maggiore ai -2°). Anche ottobre fu più freddo della norma (-0,8°) e fu molto dinamico. Novembre invece mite (+1,1°), mentre l'anno si chiude con un dicembre appena sopramedia in Italia (+0,2°), anche se fu salvato in extremis dall'evento burianico di fine dicembre, perché fino ai giorni prima di Natale circa, era molto più sopramedia.

Eccole le anomalie dei vari mesi dell'anno 1996 in Italia:

Mesi Anomalie (71-00) Gen +1.50° Feb -0.92° Mar -0.99° Apr +0.72° Mag +0.50° Giu +1.29° Lug -0.56° Ago -0.19° Set -2.40° (!) Ott -0.83° Nov +1.12° Dec +0.19°
Anomalia complessiva: -0.02°, un anno, appunto, complessivamente in media termica.

L'anno 1996 in Italia

Mer, 07/12/2016 - 21:55
L'anno 1996 risulta essere uno degli anni meno caldi dal 1987 in poi in Italia, ovvero da quando è avvenuto lo step climatico GW nel nostro Paese.
Chiuse in perfetta media in Italia (appunto anomalia sui 12 mesi: 0,0°), ma fu un anno con situazioni contrapposte in Italia.
Gennaio fu un mese molto atlantico e mite (anomalia nazionale: +1,5°), mentre il bimestre febbraio-marzo fu freddo, con varie irruzioni fredde. Aprile sopramedia ma in maniera assolutamente moderata (+0,7°), più che altro a causa della mitezza di fine mese, mentre le prime due decadi erano state fredde. Maggio variabile, leggermente sopramedia (+0,5°), a causa di prefrontali caldi verso fine mese. Trimestre estivo, invece, fra i meno caldi dal 1989, con anomalia positiva minima (sui +0,2°/+0,3°), giugno caldo soprattutto al C-N, mentre invece luglio chiuse sottomedia (solo qualche prefrontale al Sud, ma nulla di che), così come agosto fu molto fresco in alcune fasi. Ma fu settembre a fare la voce grossa, e da lì l'estate entrò in una crisi assolutamente irreversibile. Il mese, infatti, chiuse a -2,4° (!!) in Italia! (per fare un confronto, successivamente, solo i mesi di dicembre 2001, febbraio 2003, 2005 e 2012, hanno avuto uno scarto negativo maggiore ai -2°). Anche ottobre fu più freddo della norma (-0,8°) e fu molto dinamico. Novembre invece mite (+1,1°), mentre l'anno si chiude con un dicembre appena sopramedia in Italia (+0,2°), anche se fu salvato in extremis dall'evento burianico di fine dicembre, perché fino ai giorni prima di Natale circa, era molto più sopramedia.

Eccole le anomalie dei vari mesi dell'anno 1996 in Italia:

Mesi Anomalie (71-00) Gen +1.50° Feb -0.92° Mar -0.99° Apr +0.72° Mag +0.50° Giu +1.29° Lug -0.56° Ago -0.19° Set -2.40° (!) Ott -0.83° Nov +1.12° Dec +0.19°
Anomalia complessiva: -0.02°, un anno, appunto, complessivamente in media termica.

Il tempo a Vancouver (Canada)

Mer, 07/12/2016 - 21:16
Ciao a tutti :P
Mi trovo attualmente a Vancouver e vivrò qui per gran parte della stagione invernale.
Sebbene leggiate Canada nel titolo, voglio solo avvisarvi che la British Columbia è la provincia più calda dell'intero Canada e Vancouver ne fa parte, quindi non illudetevi di vedere foto di nevicate incredibili in centro città (sui monti il discorso è ben diverso e se Whistler vi dice qualcosa lo sapete bene).

Pensavo potesse essere interessante avere una prospettiva differente rispetto al solito stereotipo del "clima nordamericano", se non trovassi un riscontro di interesse probabilmente aggiornerò poco il 3d :p;

In ogni caso, almeno per quel che riguarda la settimana scorsa e la prossima (prossime due?) avremo un clima invernale "serio". Che è poi il motivo principale per cui apro il 3d.

Sono arrivato qui a novembre e fino a domenica scorsa non avevo mai visto uscire il sole, la temperatura era sempre incollata sui 7°-12° (e per incollata intendo scarsissime differenze tra notte e giorno) con piogge continue e abbondanti.
Domenica appunto le nubi se ne sono finalmente andate, merito di venti più freddi e secchi. Lunedì è nevicato, mandando in crisi i poveri abitanti di Vancouver, ben poco preparati e abituati a condizioni invernali sulle strade.

Gli accumuli nevosi son stati molto variabili (Vancouver passa dalla spiaggia alle colline), stimo possano essere caduti anche 15-20 cm alla Saint Fraser University (sulle colline a est), 2-3 cm sulla spiaggia, 3-4 cm a casa mia (non distante da downtown Vancouver) e circa 5-6 cm dove lavoro (con strade che al mattino erano in condizioni pessime). In generale la neve era molto bagnata in città, ma resiste ancora a terra oggi, merito delle inconsuete temperature basse delle ultime 48h.

Vi lascio, per ora, con una mia foto della spiaggia di Kitsilano (vicina al centro, o "downtown" come dicono in nord america) alle 9 di lunedì:


:ciao: Anteprime Allegate  

Il tempo a Vancouver (Canada)

Mer, 07/12/2016 - 21:16
Ciao a tutti :P
Mi trovo attualmente a Vancouver e vivrò qui per gran parte della stagione invernale.
Sebbene leggiate Canada nel titolo, voglio solo avvisarvi che la British Columbia è la provincia più calda dell'intero Canada e Vancouver ne fa parte, quindi non illudetevi di vedere foto di nevicate incredibili in centro città (sui monti il discorso è ben diverso e se Whistler vi dice qualcosa lo sapete bene).

Pensavo potesse essere interessante avere una prospettiva differente rispetto al solito stereotipo del "clima nordamericano", se non trovassi un riscontro di interesse probabilmente aggiornerò poco il 3d :p;

In ogni caso, almeno per quel che riguarda la settimana scorsa e la prossima (prossime due?) avremo un clima invernale "serio". Che è poi il motivo principale per cui apro il 3d.

Sono arrivato qui a novembre e fino a domenica scorsa non avevo mai visto uscire il sole, la temperatura era sempre incollata sui 7°-12° (e per incollata intendo scarsissime differenze tra notte e giorno) con piogge continue e abbondanti.
Domenica appunto le nubi se ne sono finalmente andate, merito di venti più freddi e secchi. Lunedì è nevicato, mandando in crisi i poveri abitanti di Vancouver, ben poco preparati e abituati a condizioni invernali sulle strade.

Gli accumuli nevosi son stati molto variabili (Vancouver passa dalla spiaggia alle colline), stimo possano essere caduti anche 15-20 cm alla Saint Fraser University (sulle colline a est), 2-3 cm sulla spiaggia, 3-4 cm a casa mia (non distante da downtown Vancouver) e circa 5-6 cm dove lavoro (con strade che al mattino erano in condizioni pessime). In generale la neve era molto bagnata in città, ma resiste ancora a terra oggi, merito delle inconsuete temperature basse delle ultime 48h.

Vi lascio, per ora, con una mia foto della spiaggia di Kitsilano (vicina al centro, o "downtown" come dicono in nord america) alle 9 di lunedì:


:ciao: Anteprime Allegate  

Alluvione in atto ad Augusta (SR)

Mar, 06/12/2016 - 09:09
Paurosa la quantità industriale di acqua che sta cadendo ad Augusta (SR), città completamente allagata!!!!! La cosa preoccupante saranno i giorni a seguire (da questa sera), quando si aprirà un intensa fase di maltempo per almeno 48 ore!!!!



Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

Lun, 05/12/2016 - 11:24
Buongiorno
vi aggiornerò sullo nevicate di origine nord atlantica che colpiscono il territorio austriaco. Inizio di inverno con t piuttosto fredde di giorno, ieri 2° di max a Vienna e minima di -5°. Tutto l'arco alpino attende nevicate, cannoni sparaneve in azione 24 ore al giorno per iniziare la stagione sciistica. Qui si scia anche in collina, questa pista si trova a 250m di altezza sulle colline vicino a Vienna

Skiing - From City to High Hills

Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

Lun, 05/12/2016 - 11:24
Buongiorno
vi aggiornerò sullo nevicate di origine nord atlantica che colpiscono il territorio austriaco. Inizio di inverno con t piuttosto fredde di giorno, ieri 2° di max a Vienna e minima di -5°. Tutto l'arco alpino attende nevicate, cannoni sparaneve in azione 24 ore al giorno per iniziare la stagione sciistica. Qui si scia anche in collina, questa pista si trova a 250m di altezza sulle colline vicino a Vienna

Skiing - From City to High Hills

archivi immagini satellitari

Lun, 05/12/2016 - 10:54
buondì..qualcuno sa dove trovare gli archivi satellitari? ho visto che sat24 non ce li ha piu.
grazie

archivi immagini satellitari

Lun, 05/12/2016 - 10:54
buondì..qualcuno sa dove trovare gli archivi satellitari? ho visto che sat24 non ce li ha piu.
grazie

Studiare meteorologia in Italia

Lun, 05/12/2016 - 01:30
Buonasera a tutti gli utenti,
scrivo questo post perché desidererei sapere se è possibile specializzarsi in meteorologia partendo da una laurea triennale di "scienze e tecnologie per l'ambiente" dove vengono trattate le tematiche più disparate (oltre ad un modulo di meteorologia urbana ed oceanografia, si studiano anche zoologia, geofisica, geografia, fisica, geologia). Mi piacerebbe specializzarmi in meteorologia, ma ho visto che in Italia non esiste praticamente una laurea magistrale in questa materia (ad eccezione di Pisa dove, all'interno della magistrale in Scienze Ambientali, è stato inaugurato proprio quest'anno un curriculum parallelo in Climatologia, cosa che comunque non escludo affatto di intraprendere una volta ottenuta la triennale).
Avete novità in merito all'apertura di qualche corso di laurea dedicato alla meteorologia in Italia? Di Trento si sa più qualcosa? Io so solo che, una volta inaugurato, dovrebbe essere un corso che si svolge per metà a Trento e per metà ad Innsbruck, in Austria, ma non ho capito se in tedesco o sempre in italiano (in caso del tedesco, lo scarterei a priori).
Ma perché c'è così poca opportunità nel nostro Paese di studiare una materia come la meteorologia?
Che percorso mi suggerireste di intraprendere? La triennale in Scienze e tecnologie per l'ambiente va bene?

Studiare meteorologia in Italia

Lun, 05/12/2016 - 01:30
Buonasera a tutti gli utenti,
scrivo questo post perché desidererei sapere se è possibile specializzarsi in meteorologia partendo da una laurea triennale di "scienze e tecnologie per l'ambiente" dove vengono trattate le tematiche più disparate (oltre ad un modulo di meteorologia urbana ed oceanografia, si studiano anche zoologia, geofisica, geografia, fisica, geologia). Mi piacerebbe specializzarmi in meteorologia, ma ho visto che in Italia non esiste praticamente una laurea magistrale in questa materia (ad eccezione di Pisa dove, all'interno della magistrale in Scienze Ambientali, è stato inaugurato proprio quest'anno un curriculum parallelo in Climatologia, cosa che comunque non escludo affatto di intraprendere una volta ottenuta la triennale).
Avete novità in merito all'apertura di qualche corso di laurea dedicato alla meteorologia in Italia? Di Trento si sa più qualcosa? Io so solo che, una volta inaugurato, dovrebbe essere un corso che si svolge per metà a Trento e per metà ad Innsbruck, in Austria, ma non ho capito se in tedesco o sempre in italiano (in caso del tedesco, lo scarterei a priori).
Ma perché c'è così poca opportunità nel nostro Paese di studiare una materia come la meteorologia?
Che percorso mi suggerireste di intraprendere? La triennale in Scienze e tecnologie per l'ambiente va bene?

Temperatura dei mesi fra dicembre e marzo con NAO <= -1.5

Sab, 03/12/2016 - 17:45
Ho provato a calcolare le anomalie termiche dei mesi fra dicembre e marzo con NAO minore o uguale a -1.50.

Innanzitutto, su 267 mesi esaminati dal Gennaio 1950 al Marzo 2016, 22 hanno avuto una NAO <= -1.50, cioè c'è la probabilità di 1 su 12 che la NAO sia <= -1.5 (16/267 = 8,24%). Ecco quali sono stati (dati ricavabili qui http://www.cpc.ncep.noaa.gov/product...nt.ascii.table):

Mesi Valore NAO Gennaio 1955 -1.84 Marzo 1958 -1.96 Febbraio 1960 -1.89 Marzo 1962 -2.47 Gennaio 1963 -2.12 Dicembre 1963 -1.92 Febbraio 1965 -1.55 Marzo 1965 -1.51 Gennaio 1966 -1.74 Febbraio 1969 -1.55 Marzo 1969 -1.56 Gennaio 1970 -1.50 Dicembre 1976 -1.60 Febbraio 1978 -2.20 Dicembre 1978 -1.57 Gennaio 1985 -1.61 Dicembre 1995 -1.67 Marzo 2005 -1.83 Dicembre 2009 -1.93 Febbraio 2010 -1.98 Dicembre 2010 -1.85 Marzo 2013 -1.61

Ecco che anomalie termiche che hanno avuto i mesi sovraelencati. Purtroppo, però, l'archivio di Torino Caselle parte solo dal 1964, quindi i mesi dal gennaio 1955 fino al dicembre 1963 non sono presenti. Comunque eccoli qua:

Feb 1965: -2.35 °C
Mar 1965: -1.40 °C
Gen 1966: -2.50 °C
Feb 1969: -4.05 °C (!)
Mar 1969: -1.15 °C
Gen 1970: -1.35 °C
Dic 1976: -0.40 °C
Feb 1978: -2.60 °C
Dic 1978: -1.50 °C
Gen 1985: -3.95 °C
Dic 1995: +0.15 °C
Mar 2005: -0.15 °C
Dic 2009: -1.50 °C
Feb 2010: -1.30 °C
Dic 2010: -1.05 °C
Mar 2013: -1.30 °C


Come si può ben notare, ad eccezione del dicembre 1995 (che comunque ebbe un'anomalia positiva minima), tutti i mesi sovraelencati qui hanno avuto un'anomalia negativa, alcuni di poco (dicembre 1976 o marzo 2005), altri di moltissimo, fino anche a 4 gradi sottomedia (come il febbraio 1969 o gennaio 1985). Moltissimi di questi, peraltro, hanno avuto un'anomalia negativa maggiore di 1 grado (tranne il dic 1976, il dic 1995, il mar 2005).

Anche il grafico è eloquente, tutti i mesi (tranne dic '95), hanno avuto un'anomalia negativa:





Con questo cosa si può concludere? Che, per quanto riguarda Torino Caselle, avere una NAO molto negativa (<= -1.5) nei mesi più freddi dell'anno, aiuta moltissimo ad avere anomalie negative, in alcuni casi anche importanti.



Da voi questa correlazione di NAO--- = mese freddo funziona? Anteprime Allegate  

Temperatura dei mesi fra dicembre e marzo con NAO <= -1.5

Sab, 03/12/2016 - 17:45
Ho provato a calcolare le anomalie termiche dei mesi fra dicembre e marzo con NAO minore o uguale a -1.50.

Innanzitutto, su 267 mesi esaminati dal Gennaio 1950 al Marzo 2016, 22 hanno avuto una NAO <= -1.50, cioè c'è la probabilità di 1 su 12 che la NAO sia <= -1.5 (16/267 = 8,24%). Ecco quali sono stati (dati ricavabili qui http://www.cpc.ncep.noaa.gov/product...nt.ascii.table):

Mesi Valore NAO Gennaio 1955 -1.84 Marzo 1958 -1.96 Febbraio 1960 -1.89 Marzo 1962 -2.47 Gennaio 1963 -2.12 Dicembre 1963 -1.92 Febbraio 1965 -1.55 Marzo 1965 -1.51 Gennaio 1966 -1.74 Febbraio 1969 -1.55 Marzo 1969 -1.56 Gennaio 1970 -1.50 Dicembre 1976 -1.60 Febbraio 1978 -2.20 Dicembre 1978 -1.57 Gennaio 1985 -1.61 Dicembre 1995 -1.67 Marzo 2005 -1.83 Dicembre 2009 -1.93 Febbraio 2010 -1.98 Dicembre 2010 -1.85 Marzo 2013 -1.61

Ecco che anomalie termiche che hanno avuto i mesi sovraelencati. Purtroppo, però, l'archivio di Torino Caselle parte solo dal 1964, quindi i mesi dal gennaio 1955 fino al dicembre 1963 non sono presenti. Comunque eccoli qua:

Feb 1965: -2.35 °C
Mar 1965: -1.40 °C
Gen 1966: -2.50 °C
Feb 1969: -4.05 °C (!)
Mar 1969: -1.15 °C
Gen 1970: -1.35 °C
Dic 1976: -0.40 °C
Feb 1978: -2.60 °C
Dic 1978: -1.50 °C
Gen 1985: -3.95 °C
Dic 1995: +0.15 °C
Mar 2005: -0.15 °C
Dic 2009: -1.50 °C
Feb 2010: -1.30 °C
Dic 2010: -1.05 °C
Mar 2013: -1.30 °C


Come si può ben notare, ad eccezione del dicembre 1995 (che comunque ebbe un'anomalia positiva minima), tutti i mesi sovraelencati qui hanno avuto un'anomalia negativa, alcuni di poco (dicembre 1976 o marzo 2005), altri di moltissimo, fino anche a 4 gradi sottomedia (come il febbraio 1969 o gennaio 1985). Moltissimi di questi, peraltro, hanno avuto un'anomalia negativa maggiore di 1 grado (tranne il dic 1976, il dic 1995, il mar 2005).

Anche il grafico è eloquente, tutti i mesi (tranne dic '95), hanno avuto un'anomalia negativa:





Con questo cosa si può concludere? Che, per quanto riguarda Torino Caselle, avere una NAO molto negativa (<= -1.5) nei mesi più freddi dell'anno, aiuta moltissimo ad avere anomalie negative, in alcuni casi anche importanti.



Da voi questa correlazione di NAO--- = mese freddo funziona? Anteprime Allegate  

I freddi primi quindici giorni del dicembre 2012

Ven, 02/12/2016 - 21:12
Dicembre 2012 in Italia è stato l'ultimo dicembre sottomedia. Fu un mese in media da Roma in giù, mentre da Roma in su fu un mese più freddo della norma. Non gelido ma freddo sì (anomalie negative attorno ai -0,5/-1,0 gradi). Tuttavia i primi 15 giorni di quel mese furono piuttosto freddi con anomalie negative anche di oltre 2 gradi sempre nei primi 15 giorni. Fu un inizio di dicembre caratterizzato da nessuna ondata di gelo importante, ma da irruzioni artiche moderate continue dal 1 fino al 13/14.

Ecco la sequenza:

1-2 dicembre

Il mese comincia con i residui della vecchia circolazione ciclonica tardo-autunnale di fine novembre 2012. T in ribasso.

5-6 dicembre

Primo impulso artico raggiunge l'Italia, sbarca l'inverno.

7-8 dicembre

Impulso di aria fredda polare-marittima si tuffa sull'Italia, si forma così un minimo sul medio-alto Adriatico. Prima neve stagionale su gran parte del Nord, nevica in pianura sulla Lombardia soprattutto centro-orientale, e sulle pianure di Veneto, Emilia-Romagna e F.V.G. (ci fu in quei giorni un'intensa nevicata su Trieste).

9-10 dicembre

L'impulso freddo si sposta verso Sud, nevicate a bassa quota sui rilevi del Sud, giornata di maltempo fredda, cade la gragnola su Messina.

11-12 dicembre

Altro impulso artico.

13-14-15 dicembre

Dopo vari giorni in cui il NW rimane in ombra pluvio causa correnti secche nord-occidentali, arriva una perturbazione atlantica, eccola la classica nevicata da cuscinetto. Accumuli finanche sui 20 cm nella pianura lombarda (non so Sondrio ;confused;:uh;;/:). Qui 4-5 cm molto farinosi. Nevica però anche sull'Emilia in un primo momento per sorpresa, poi lì la neve si tramuterà in pioggia.

:ciao::ciao: Anteprime Allegate        

   

Outlook CTS inverno 2016/17!

Mer, 30/11/2016 - 05:39
Da non perdere, stasera la pubblicazione in home page :23;

Outlook CTS inverno 2016/17!

Mer, 30/11/2016 - 05:39
Da non perdere, stasera la pubblicazione in home page :23;

Pagine