Forum MeteoNetwork

Subscribe to feed Forum MeteoNetwork Forum MeteoNetwork
Aggiornato: 34 min 33 sec fa

Maggio:stessa linea ,o......(?')

Dom, 19/04/2015 - 12:19
Inizio col domandarmi se il prossimo mese primaverile per eccellenza, proseguira' sulla stessa lunghezza d'onda, escalation tra periodi caldi e instabilita' ma con anche cali termici, o se èpossa avere un change circolatorio piu' netto ed improntato a veri primi caldi dal colore estivo. Un regime ATL con PNA leggermente neg(-) cosa relegherebbe al comparto Mediterraneo, una fase di possibile blocco Atlantico e quindi anche di iniziali risalite dell'Hp Africano, forse verso ultima decade e fine mese? La Vs impressione. ;12::)

Clima Caldo record nel mondo, Nasa: Nel primo trimestre 2015 temperature mai registrate!

Ven, 17/04/2015 - 23:31
Caldo record nel mondo, Nasa: «Nel primo trimestre 2015 temperature mai registrate.


Secondo la Nasa il periodo gennaio-marzo 2015 è stato, a livello globale, il primo trimestre con le temperature più alte mai registrate e marzo è stato il terzo più caldo della storia, mentre per la Japan Meteorological Agency è stato addirittura il marzo più caldo mai registrato.
Caldo record che quindi fa aumentare le possibilità che il 2015 diventi l’anno più rovente da quando si registrano i dati delle temperature mondiali. Anche perché la scorsa settimana la National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) ha detto che ci sono il 60% di probabilità che il fenomeno di El Niño – che si sviluppa nel Pacifico ma che ha forti impatti sul clima e sulle temperature dell’intero pianeta – iniziato a marzo, continuerà per tutto l’anno. El Niño di solito porta a record della temperatura globale, dato che l’episodio di riscaldamento di El Niño si va ad aggiungere al lento ma inesorabile riscaldamento globale in corso.

Con marzo è stato quindi battuto il record dei 12 mesi più caldi: Aprile 2014 – marzo 2015 è stato più caldo di marzo 2014 – febbraio 2015, che a sua volta aveva battuto il record di febbraio 2014 – gennaio 2015.

La Nasa sta utilizzando questa 12-month moving average per vedere il progredire del cambiamento delle temperature nel tempo, invece che una volta all’anno. Il global warming continua dopo aver fatto diventare il 2014 l’anno più caldo mai registrato e secondo alcuni climatologi staremmo assistendo al temuto (ma atteso) “salto” delle temperature globali che in poco tempo potrebbero salire in media di 0,5 gradi centigradi.

Gli Usa a marzo si sono nuovamente spaccati in due: nel nord-est è stato ancora freddo, mentre nel resto del Paese è in quasi in tutto il mondo è stato più caldo, con punte record davvero preoccupanti in Russia, dove le temperature sono salite fino a 7,5° C sopra la media 1951-1980.

Un marzo così caldo è una pessima notizia per la California, dove le alte temperature favoriscono la siccità, che, con questo trend e con le previsioni della Nasa, potrebbe essere devastante nel tardo autunno o all’inizio dell’inverno , soprattutto se El Niño si svilupperà davvero in tutta la sua forza.

Ma, come scrive ClimateProgress, il pericolo viene da nord: a marzo in siberia è stato caldissimo e «Il permafrost sta rapidamente diventando il perma-melt». Il problema è che il permafrost contiene il doppio del carbonio di quel che attualmente è nell’atmosfera terrestre e che il suo scioglimento veloce provocherebbe enormi emissioni di CO2 e di metano.

I dati del primo trimestre 2015, ed il contesto climatico, sono quindi molto preoccupanti e sono un monito per chi pensa ancora che si possano ancora ritardare una decisa azione climatica ed un accordo mondiale sulla drastica riduzione delle emissioni di gas serra.

Joe Rommm su ClimateProgress ricorda che lo scongelamento dell’Artico potrebbe da solo far aumentare di 1,5 gradi centigradi le temperature globali entro il 2100, «Cosa che non viene presa in considerazione in tutti gli attuali modelli climatici». E basterebbe solo questo a far saltare l’obiettivo di mantenere l’aumento delle temperature del pianeta entro i 2 gradi, cosa che sembra già irraggiungibile con le attuali e timide politiche climatiche/energetiche.


Caldo record nel mondo, Nasa: «Nel primo trimestre 2015 temperature mai registrate» - Blue Planet Heart
Anteprime Allegate   Immagini Allegate  

Metà aprile: è normale che faccia così caldo?

Mer, 15/04/2015 - 15:25
Dai ragazzi, una risposta così, a "freddo"....
In home page abbiamo cercato di dare qualche interessante spunto di analisi Aprile over 25: è normale che faccia così caldo? | Associazione MeteoNetwork ONLUS.

Buona lettura :ciao:

Confronti fra le medie 71/00 e 81/10 nella stazioni AM-ENAV

Mar, 14/04/2015 - 15:16
Con la speranza che stavolta-a differenza dell'ultima in cui aprii un topic non dissimile-non si finisca per parlare dell'opportunità di preferire l'una o l'altra media,riporto gli scostamenti della media CLINO 81/10 rispetto alla media 71/00 nella stazione di Grazzanise AM:
gennaio +0,25°
febbraio -0,2°(!);
marzo -;
aprile +0,35°;
maggio +0,4°;
giugno +0,6°(!);
luglio +0,3;
agosto +0,45°;
settembre -0,1°;
ottobre +0,25°;
novembre +0,3°;
dicembre -0,1°.

Clima Il cerchio si stringe

Gio, 09/04/2015 - 13:07
Apro un td su un articolo che apparirà a breve in home page sull'estate 2015, è da tempo... diciamo da qualche anno (:P) che se ne parla nei paraggi del comitato scientifico. Alcuni amici aspettavano in modo ansioso, ma ho voluto aspettare fino a che ho potuto.
Sappiamo bene che Aprile è il mese che per antonomasia è associato ai primi "al lupo al lupo" ma vorrei ricordare anche come il Comitato Tecnico-Scientifico non si sia mai unito in passato a questo coro, è tutto documentato sul sito ;)
Preliminarmente prendo in considerazione alcuni fattori, noti e meno noti, che potrebbero caratterizzare la prossima stagione estiva ma è chiaro che questo studio non sostituisce l'outlook, perchè l'outlook considererà anche i processi "a posteriori" cioè anche quelli che avverranno nelle prossime settimane.

:ciao::ciao:

Come potrebbe finire la Primavera e come potrebbe essere l'Estate 2015 in Italia ??

Mar, 07/04/2015 - 20:55
Come potrebbe finire la Primavera e come potrebbe essere l'Estate 2015 sull'Italia ??


Eccomi dopo tempo a scrivere sui forum,purtroppo il poco tempo mi ha minato la possibilità di approfondirmi come vorrei su ciò analizzo.
Ora però sono tornato per parlare di un argomento alquanto interessante e di ben nota difficile previsione.


____________________________________________________________ ___________________________________


Prima però di parlare di come potrebbero andare le due stagioni che andrò ad analizzare successivamente è più corretto dire due paroline sull'ormai passato inverno 2014-2015 in Italia.




















Le mappe postate sopra direi che parlano in modo molto chiaro su come sia andato il passato Inverno.
Inverno 2014-2015 che ha visto un vortice polare tropo-stratosferico piuttosto attivo e non particolarmente disturbato,in grado di arginare ogni attacco dettato dai riscaldamenti (W) sia di natura troposferica,sia di natura stratosferica.
Lo si nota bene dalla mappa dei venti e dei flussi (wind and fluxes),ad ogni disturbo,anzi ad ogni ripartenza dell'Heat,Geop.flux,l'EPV è sempre stato non convergente verso il polo ma sparato in direzione dei 0° N,questo vuol dire che qualsiasi tentativo di disturbo da parte dei warming ai danni del VP (VPT-VPS) è stato arginato senza produrre effetti considerevoli al trottolone polare.
In breve nessun MMW e quindi riscaldamento stratosferico estremo ma solo Minor W e un Major W.
Guarda caso le uniche due ondate di gelo rilevanti le abbiamo avute nel periodo in cui il VP è stato frenato,disturbato dai warming che più sono stati in grado di convergere verso i 90° N,verso il polo,sempre però in maniera non diretta da essere potenzialmente dannosi,guarda caso sono stati gli unici periodi di AO negativa e NAO neutro neg..,ovvero quei effimeri momenti in cui il VPT è stato disturbato,stesso discorso per il NAM.
Tutto ciò è avvenuto a fine Dicembre 2014 con l'ondata di gelo notevole che ha colpito il centro-sud penisola portando neve a Napoli,Palermo,Catania ecc.....,ondata gelida storica per quelle zone.
Mentre l'altra ondata di gelo,quella dei primi di Febbraio 2015,qualcosina anche a metà Gennaio,è stata quella responsabile del nevone su parte della pianura padana,in alcune zone è nevicato per oltre 24 ore,neve per lo più pesante che ha provocato non pochi danni agli alberi,reti elettriche ecc....
Inverno 2014-2015 che quindi ha visto solo 2 ondate di gelo rilevanti che rispetto al passato 2013-2014 lo fanno sembrare leggermente migliori,anzi migliore per il mio proprio orticello.
Parlando dell'AO e dela NAO del passato Inverno direi senza ombra di dubbio che hanno chiuso entrambe in maniera positiva,anzi sono state quasi costantemente in campo positivo,l'AO addirittura nella prima quindicina del passato Marzo 2015 ha avuto una puntata estrema di oltre + 5.5.
A riguardo dei venti zonali,parlano chiaro anche quelli,aumento forte a 1,10 e 30 hpa fino a fine Dicembre con ripresa nella seconda parte invernale ma senza raggiungere i livelli della prima.
Chiaramente i due indici,anzi i 3: NAM,AO e NAO sono strettamente collegati alle mappe sopra,visto che si parla sempre di analisi del piano tropo-stratosferico del Vortice Polare.


Inverno 2014-2015: pro-centro-sud Italia,anzi non è perfettamente corretto,però la maggior parte delle ondate gelide sono andate a gettarsi sui Balcani e sul Mar Nero con parziale coinvolgimento di quest'ultimo settore italiano.
Classico Inverno da AO e NAO medie positive.


____________________________________________________________ _______________________________________________


Dopo questo breve riassunto sul passato Inverno,partirei con l'analisi su come potrebbe finire la Primavera e come potrebbe essere l'Estate 2015 in Italia...


Proseguo Primavera 2015 (come potrebbe andare ??):


Nei piani della stratosfera,ovvero in quelli del VPS,si nota già l'iniziale Final Warming,ovvero quel riscaldamento stratosferico finale che decreta la graduale morte del VP nord-emisferico con cambio di regime circolatorio da invernale ad estivo.
C'è da tenere in conto che la troposfera è un piano a se stante (può o no comunicare con la strato),quindi se per tutto l'Inverno ha avuto un certo regime meteo è molto probabile che quest'ultimo si propaghi anche alla stagione successiva andando poi a calare gradualmente nel più dei casi.








Alcuni lo chiamano meccanismo di ''Feedback''.
E' quasi come una cosa fisiologica,non può cambiare tutto di colpo.


Perciò ecco come potrebbe andare il proseguo primaverile italiano secondo me:


Aprile: Come ha mostrato ancora qualche ultimo scampolo di freddo tardo invernale,mentre dal 10 in poi graduale ritorno a condizioni meteo più stabili con temperature in risalita graduale dalla media fino a leggermente al di sopra ovunque.
Precipitazioni leggermente inferiori alla norma al centro-nord Italia (Toscana-Marche in su) e in media al centro-sud (Umbria-Lazio-Abruzzo in giù,isole comprese).


Maggio: Già da fine Aprile dovrebbe esserci un nuovo cambio configurativo di pattern circolatorio,si dovrebbe tornare ad un bartlett high con cut-off veloci e venti a seguire,andando poi verso un WR ad EUL e più piovoso ovunque.
Precipitazioni nella media al centro-N Italia e leggermente sotto al centro-S.
Temperature in media. (00'-14' media di riferimento)


Mappa riassuntiva:


AO: neutro negativo.


NAO: neutro.


Schema principale e WR quindi atteso a ATH.
____________________________________________________________ ___________________________




Estate 2015,come potrebbe essere secondo me in Italia ??


E' stato sempre difficile fare analisi a lungo termine,visto che si sbaglia in certe situazioni anche a 1 giorno,figuriamoci a mesi.
Detto questo per adesso provo a dire 2 parole,però per un'analisi definitiva mi tengo il diritto di aggiornare la situazione postando un commento esplicativo a fine Maggio 2015,nel periodo in cui dovremo avere chiaro più o meno la propagazione del FW in stratosfera e il suo o meno coinvolgimento della troposfera.


Analizzando i pochi strumenti che ho a disposizione attualmente: SSTA,ENSO,Solar Activity,Anomalie del piano isobarico del VP,ecc..mi sentirei di dire che potrebbe risultare un Estate più calda rispetto a quella del 2014 ma comunque perturbata e non è detto che chiuda simile alla passata,saranno più frequenti quindi ondate di calore,sopratutto azzorriane e in minor parte sub-tropicali (chi lo chiama cammello,chi africano ecc....) con fusione tra i due a volte.


Visto il lungo periodo di AO positivo invernale con strong VP,l'AO medio estivo del 2015 potrebbe risultare negativo,la NAO neutrale.





Il WR (regime meteo,pattern circolatorio) caratterizzante dell'Estate 2015 dovrebbe essere: ATH sopratutto,qualche periodo di EUL,pochissimi invece i periodi di EUH e ATL,i quali combacerebbero con le ondate di calore di cui parlavo sopra.





Estate 2015 quindi che potrebbe risultare molto piovosa sopratutto al centro e sud penisola con frequenti temporali pomeridiani di natura termo-convettiva,temperature leggermente al di sotto della media (00'-14') e precipitazioni superiori.
Poche le ondate di calore per lo più azzorriane,mentre quasi inesistenti se non una o 2 max sub-tropicali,sopratutto nella prima parte di Giugno e nella seconda parte di Agosto.


____________________________________________________________ ___________________________________________


Avviso: Sono solo un umile meteo amatore che si è cimentato in un analisi a lungo termine,perciò è da tenere in conto che stiamo parlando di una scienza inesatta,si sbagliano a volte anche le previsioni a 1 giorno,quindi la mia è solo una previsione con attendibilità bassa,la quale però sarà definitivamente decisa a fine periodo,ovvero 21 Settembre 2015.
Date il giusto peso a ciò che ho analizzato e usatelo solo a fine informativo,illustrativo,niente più.




Copyright: Analisi meteo amatoriale stagionale a cura di Fabrizio Reali,Fabri93.


Link originale: Come potrebbe finire la Primavera e come potrebbe essere l'Estate 2015 in Italia ??

Precipitazioni da mm/m2 a litri

Dom, 05/04/2015 - 10:06
Intanto auguri di buona Pasqua a tutti...:P
Una domanda come faccio a convertire i mm/m2 caduti in una zona in litri?
cioè se in una zona cadono 699mm di pioggia all'anno quanti litri d'acqua cadono?
1 mm di acqua corrisponde ad 1 litrp per m2?
Ho questo dubbio

Il caldissimo aprile 2013(soprattutto al sud)

Ven, 03/04/2015 - 11:56
Aprile 2013 da Roma in giù è uno dei mesi di aprile più caldi del dopoguerra,con anomalie fra 2,5° e 3,5° nelle stazioni AM.
Tra Puglia ed estremo sud,in particolare,è stato nettamente più caldo dell'aprile 2007,anche se non dappertutto ha battuto l'aprile 1968.
Ciò fu dovuto ad una seconda ed una terza decade con anomalie di oltre 4/5 gradi al sud e in parte del centro,con tantissimi record mensili battuti,specialmente nelle regioni del medio e basso Tirreno(addirittura Grazzanise nel 2013 battè il proprio record di massime due volte in due giorni!!!!).
A livello Italia il mese in questione fu caldo ma non il più caldo del dopoguerra,perché il nord fu marginalmente interessato dalla tre scaldate che si susseguirono fra la II e la III decade(la I chiuse in media o poco sopra in tutt'Italia,anche se fu anch'essa più calda al sud).

umidita' in italia

Gio, 02/04/2015 - 22:52
prendo spunto dal fatto che in questi giorni in toscana sono stati toccati livelli di umidita' davvero desertici,in questo forum vengono analizzate mille variabili e caratteristiche meteo italiane,ma ancora nessuno ha aperto un 3d sull'argomento....mi domando e vi domando quali sono le zone mediamente meno umide e piu umide in italia?..;)

Mia previsione estate 2015

Dom, 29/03/2015 - 13:12
Sopramedia termico contenuto per tutta la penisola. Ondate subtrosubtropicali mobili e brevi seguite da pepeggioramenti tetemporaleschi da n e nW. Sopramedia pluvio quasi ai livelli dello scorso anno

Clima Teoria sulle glaciazion dii Milankovic

Sab, 28/03/2015 - 18:09
Sto studiando la teoria delle glaciazioni di Milankovic in vista di un esame.
Secondo tale teoria, le glaciazioni avverrebbero ogni 100000 anni circa per mezzo della variazione di movimenti della Terra. I 3 parametri importanti sono:
- La variazione dell'asse di inclinazione terrestre: una variazione porta ad una differente insolazione della Terra. E qui sta il primo dubbio: nella pratica una maggiore o una minore inclinazione perchè porta ad una differente insolazione? Ho trovato info secondo cui ad un aumento dell'inclinazione porta una maggiore variazione stagionale: inverni piu freddi ed estati piu calde. Perchè?
- La precessione degli equinozi: il precedere dell'asse di rotazione rispetto all'asse perpendicolare all'eclittica porta ad un "anticipo" di 50'' d'arco lungo l'orbita pari a circa 20 minuti all'anno del verificarsi degli equinozi (l anno solare non si completa a 360° ma a 359°59'10'') e quindi a cosa porta questo da un punto di vista pratico riguardo alle glaciazioni?
- L'eccentricità dell'orbita: una maggiore eccentricità implica una maggiore differenza tra la distanza Terra-Sole in Afelio e quella in perielio. Questa maggiore distanzasi traduce in un aumento della radiazione che aggiunge in perielio rispetto all afelio. Ad eccentricità massima in perielio arriva una radiazione del 23% in più. Ho trovato che l'eccentricità è il fattore che incide di meno sull innesco delle glaciazioni ma a me il 23% in piu di radiazione non sembra poco....e poi ho visto che il passaggio tra eccentricità massima e minima avviene in 100000 anni, che corrisponde al verificarsi della glaciazione... Inoltre ho trovato scritto che maggiore è questa differenza e maggiore è l'effetto della precessione degli equinozi....in che senso?

Le condizioni perchè avvenga la glaciazione sono: eccentricità massima, inclinazione dell'asse di rotazione minima (22°1) e estate in afelio. Perchè??

Spero in qualche anima pia che riesca a farmi capire bene questi concetti, nel loro aspetto "pratico". Ho capito infatti le cause che portano alla variazione di questi parametri, ma non ho afferrato bene a cosa portano queste 3 condizioni e come alla fine avvengano le glaciazioni.....

PS: non so se ho postato nella sezione giusta,scusate

Aprile 2015:anomalie termiche e pluviometriche

Sab, 28/03/2015 - 11:18
Stavolta mi anticipo un poco col post mensile,visto che nei prossimi giorni ho una serie di scadenze lavorative...
Aprile a livello Italia è la bestia nera dei freddofili:non chiude sottomedia dal 2001!Peggio fa solo giugno:a livello Italia un giugno sottomedia manca dal 1995(anche se quello del 2013 in varie zone chiuse sotto).
Quasi tutti dal 2000 gli aprile italiani più caldi del dopoguerra:il 2007 storico,il 2000-2013-2006 caldissimi al sud(specie i primi due).Caldi anche gli aprile 1968 ed uno degli anni 70'(non ricordo mai quale :( )ma meno dei citati.
Vediamo se è l'anno buono per un aprile controcorrente...;12:

14 anni di pioggia in 1 giorno ad Antofagasta !

Gio, 26/03/2015 - 17:22
Gran caldo nella costa pacifica sudamericana e grandi piogge: Il Nino bussa alla porta !
Spaventose inondazione nel deserto dell' Atacama in luoghi dove pochi mm possono causare un disastro.
La citta' costiera di Antofagsta ha registrato un valore tremendo di 23.6mm in 24 ore, contro una media di 1.7mm ANNUALI. Tradotto 14 anni di precipitazioni medie in un giorno.

Qui vedete quella che sarebbe una pioggerella da poco da noi che disastro puo' causare in quei luoghi.
Anteprime Allegate  

OT Tecnico sui Profili Utenti MNW

Gio, 26/03/2015 - 15:43
Una domanda (non so se va posta qui):
Ho notato che sotto il NickName c'e' una Definizione.
Nel mio caso e' "Vento Teso" che io non ho mai messo e non so dove sia.
E' assegnata dall'Amministratore o dal Software del Forum?
Come mai a molti Utenti e' sparita la scritta "Moderatore" e "Comitato Tecnico Scientifico"?
Hanno cambiato funzione o si e' deciso di eliminarla per "Privacy"?
Grazie.

Ai tropici non piove per motivi dinamici?

Mer, 25/03/2015 - 18:52
Ai tropici non piove per motivi dinamici?

Perchè ai tropici piove meno rispetto all equatore? Sugli appunti ho scritto per motivi dinamici, in che senso? E poi ho scritto anche che ai poli la piovosità è minore perchè c è un alta pressione permanente che rende l aria molto fredda...ma con l'aria fredda non dovrebbe piovere piu facilmente??? Sono cose che ha detto il mio prof.

17.4C in Antartide, e' storia !

Mar, 24/03/2015 - 04:24
Giornata storica oserei dire per la climatologia mondiale ieri con gli impressionanti 17.4C registrati alla Base Marambio (gestita dall' Argentina) che battono i 17.0C di Base Esperanza registrati nell' ormai lontano 1976.
Si tratta della temperatura piu' alta mai registrata in Antartide, se si eccettuano le South Orkney meridionali che avendo un' isola appena sotto i 60S (Signy) sono considerate convenzionalmente in Antartide, anche se e' una convenzione un po' questionabile.
Nessuno invece puo' questionare l'appartenenza all' Antartide della Base marambio

https://www.google.com/maps/place/Ma...4cdf5234606a5f

Un' isoletta quasi attaccata alla Penisola Antartica, diciamo come nessuno direbbe che l'Isola delle Correnti, quasi attaccata alla costa di Capo Passero, non sia Sicilia.

Se proprio ci infochiamo nella parte mainland (continente+penisola), rimangono i 17.0C di Base Esperanza come record.
Il precedente record della Base Marambio era 16.5C.

Queste sono le T piu' alte mai registrate in Antartide

Signy Island (South Orkney, fisicamente lontane dal landmass) 19.8C -17.4C seconda T piu' alta
Base Marambio 17.4C -16.5C
Base Esperanza 17.0C
King George Island 16.7C
Base Orcadas 15.2C
Base San Martin 15.0C
Vanda Station 15.0C temp.piu' alta nella parte continentale (non penisola)

Tendenza Stagionale Estiva 2015

Dom, 22/03/2015 - 11:45
E' iniziata la Primavera Astronomica , analizzando l andamento delle stagioni basandoci su gli Indici Meteo Climatici e dati Statistici proviamo ad ipotizzare e delineare una possibile tendenza stagionale Estiva.

In una fase Climatica piu " calda " rispetto al precedente Trend 1961/1990 , in cui il fattore Antropico ha contribuito ad alterare i cicli biochimici e biofisici del sistema Climatico. Nonostante fasi Nina strong tra il 2007/2008 e 2010/2011 il trend rimane invariato con annate a livello globale tuttora tra le piu calde in assoluto come il 2010 e 2014 .

Da oltre un decennio la PDO prevale in fase neutra e negativa , AMO in fase positiva , ma il periodo in media piu caldo-positivo , di questi due importanti parametri Climatici , è stato in particolare nel oltre ventennio 1994/2010.

In questo periodo dal 1994 al 2010 si sono registrate estate piu calde , come nel 1994 , 1998 , tra il 1997/1998 forte El Nino , la caldissima estate del 2003 in concomitanza ad episodio El Nino tra il 2002/2003 e AMO eccezionalmente positiva - correlato alla lunga fase di Massimi Solari tra il ciclo 19 al 23 ( 1944/2003 ), come anche il mitissimo Inverno del 2007 correlato ad una fase El Nino che raggiunse il suo massimo tra i mesi di Novembre e Dicembre 2006.
Anche l estate 2007 , in piena fase AMO positiva , con fase eccezionalmente calde come i valori records della terza decade di Giugno 2007 , molto calda anche la terza decade di luglio e Agosto 2007.

Certamente in Italia , l estate del 2012 è stato molto calda , la seconda dopo il 2003 , ma per gran parte d ' Europa è stata piu fresca e soprattutto piovosa in particolare nel Nord Europa come in G.B.

Nel Clima non tutto si ripete esattamente con le stesse modalità e fenomenologia , per cui dobbiamo anche notare alcune circostanze , andamento degli indici Climatici che da alcuni anni sono decisamente differenti,
es;, periodo Enso PDO rispetto al periodo 1994/2010 , e AMO anche se in fase positiva ma con anomalie termiche positive SSta in calo .

In particolare le forti anomalie negative nel Nord Atlantico nel primo semestre 2014 , in quel periodo Q.B.O positiva , e sappiamo che le correnti prevalenti occidentali sono importanti per l andamento climatico in Europa e Italia ,hanno con molta probabilità condizionato la scorsa estate 2014 piu fresca e molto piovosa

Da alcuni anni , il Minimo Solare anche se di un minimo scarto percentuale ,ma per un periodo di tempo piuttosto prolungato , potrebbe rappresentare una differenza :
con alta probabilità la prossima estate potrebbe essere condizionata dalla Q.B.O. in prevalenza negativa , questo inibisce le correnti occidentali piu fresche
la PDO e AMO tra il 2014 e 2015 in prevalente fase positiva , la WAM ( West African Monson ) potrebbe condizionare ITCZ con probabili impennate .

La prossima estate 2015 , probabilmente molto piu calda rispetto allo scorso anno , ma presumibilmente con valori medi stagionali non come l estate del 2003 o 2012. Un estate 2015 , probabilmente calda stile anni '80 ( 1882-1988 ) , con alta probabilità un pò simile all' estate 1983 , in cui il mese di Luglio fu il piu caldo con eccezionale fase calda estiva.

In questa fase Climatica piu calda in cui c'e il rilevante contributo di origine antropogenica , il premio Nobel per la chimica Paul Cruzten l ha definito Antropocene , letteralmente l era dell uomo, per sottolineare che in questa fase , da alcuni decenni , le attivita umane hanno influito sui cambiamenti bio-geo-fisici della Terra.Ma il genio umano nel campo scientifico sempre in evoluzione , in futuro con innovazioni tecnologiche , puo fornire nuove fonti energetiche , piu pulite e illimitate.

Beirut - Libano, Meteo e Clima, Primavera 2015

Sab, 21/03/2015 - 08:25
Ciao a tutti,

All'una meno un quarto di notte è iniziata qui da noi la primavera astronomica. Sapete ormai che conviene utilizzare questo calendario qui (rispetto a quello climatico) poiché le stagioni tardano ad arrivare da noi per effetto del mare......

Tra l'altro sono 2 giorni che il tempo non è affatto bello, e oggi la tempesta diventa ancora piu' forte con possibilita' di neve sui 1000 m (solo se si abbinano freddo e precip)......quindi uno strano inizio della primavera astronomica......

ci aggiorniamo per seguire questa bella e veloce tempesta (che dovrebbe gia' esaurirsi domani).....

Ciao!
André

Bilanci definitivi inverno 2014-2015

Mar, 17/03/2015 - 20:00
Dicembre:


T media +6.5 Registrata +8.4 Scarto dalla media +1.9 Estremi: T max +17.6 T min -3.3


Gennaio: (DISASTRO)


T media +4.8 Registrata+7.9Scarto dalla media+3.1*Estremi: T max +20.6**T min -0.4


Febbraio:


T media +6.0 Registrata +7.0 Scarto dalla media +1 Estremi: T max +13.9 T Min -0.3


T Media inverno +5.7 Registrata +7.7 Scarto dalla media +2,0



Minime <0: 5 Max <10: 22
Minime <3: 34 Max <0 : 1


Giorni con nevicate: 9(2 a marzo)
Giorni con pioggia : 39


pioggia cumulata: 232.0mm








Nevicate


Dicembre: 28/29/30/31 (8cm)
Gennaio:28 (4cm)
Febbraio:9-10 (6 cm)
Marzo: 5, (10cm)


Totale acccumulo nevoso 28cm (molto sfortunati,due episodi mancanza di precipitazioni,due episodi mancanza di temperatura ideale)


Considerazioni:Dal punto di vista termico è evidente il ''dominante'' sopramedia,per quanto riguarda le precipitazioni abbiamo un surplus di 40mm,media nivometrica che si assesta a poco piu di un 50%.


Insomma poteva andare meglio,ma poteva andare peggio

Pagine