Sostieni l'attività dell'Associazione MeteoNetwork ONLUS destinando il 5x1000 della dichiarazione dei redditi! Codice fiscale: 03968320964

Forum MeteoNetwork

Subscribe to feed Forum MeteoNetwork Forum MeteoNetwork
Aggiornato: 4 ore 3 min fa

Una domanda al forum su un presunto record storico che FORSE si sta registrando a 850hpa

Dom, 08/01/2017 - 08:13
Faccio una considerazione iniziale; ho sempre pensato che per capire se si è davvero davanti ad un evento termico eccezionale e da record non bisogna guardare tanto i valori registrati al suolo troppo influenzati da fattori locali (cementificazione, scomparsa o aumento di aree verdi, venti locali, coperture nuvolose, umidità ecc) che possono non dimostrare la rarità/unicità di un evento quanto le temperature in quota che non sono influenzate da elementi puntuali e umani. E allora rifacendoci alle temperature a 850hpa potrebbe sembrare che in Italia durante questa ondata di freddo, ancora parzialmente in corso, non abbiamo registrato valori record assoluti però ho la sensazione che in realtà un certo tipo di record di freddo potrebbe esserci.
La-10 tra la Calabria meridionale e lo stretto di Messina è già un valore se non record sicuramente rarissimo (e non so addirittura se il 31 dicembre del 2014 riuscì a penetrare così al sud o rimase sulla Calabria settentrionale). Da quanto tempo non si registrava un valore così basso fino a quelle latitudini?
Ma visto che probabilmente già in passato è successo (ma non credo, sempre da quando abbiamo i valori a 850 ossia dalla fine del XIX secolo, più di un paio di volte) secondo me il record in quelle zone è un altro. E’ mai capitato, sempre a partire dagli anni 70 del XIX secolo, che per un periodo così lungo la -10 albergasse tra la Calabria del sud e lo stretto di Messina? Questo periodo così lungo che si sta registrando attualmente potrebbe essere sì il vero record assoluto di freddo italiano. Qualcuno ha dei dati che potrebbero dimostrare o meno questa eccezionalità? ;/:

Una domanda al forum su un presunto record storico che FORSE si sta registrando a 850hpa

Dom, 08/01/2017 - 08:13
Faccio una considerazione iniziale; ho sempre pensato che per capire se si è davvero davanti ad un evento termico eccezionale e da record non bisogna guardare tanto i valori registrati al suolo troppo influenzati da fattori locali (cementificazione, scomparsa o aumento di aree verdi, venti locali, coperture nuvolose, umidità ecc) che possono non dimostrare la rarità/unicità di un evento quanto le temperature in quota che non sono influenzate da elementi puntuali e umani. E allora rifacendoci alle temperature a 850hpa potrebbe sembrare che in Italia durante questa ondata di freddo, ancora parzialmente in corso, non abbiamo registrato valori record assoluti però ho la sensazione che in realtà un certo tipo di record di freddo potrebbe esserci.
La-10 tra la Calabria meridionale e lo stretto di Messina è già un valore se non record sicuramente rarissimo (e non so addirittura se il 31 dicembre del 2014 riuscì a penetrare così al sud o rimase sulla Calabria settentrionale). Da quanto tempo non si registrava un valore così basso fino a quelle latitudini?
Ma visto che probabilmente già in passato è successo (ma non credo, sempre da quando abbiamo i valori a 850 ossia dalla fine del XIX secolo, più di un paio di volte) secondo me il record in quelle zone è un altro. E’ mai capitato, sempre a partire dagli anni 70 del XIX secolo, che per un periodo così lungo la -10 albergasse tra la Calabria del sud e lo stretto di Messina? Questo periodo così lungo che si sta registrando attualmente potrebbe essere sì il vero record assoluto di freddo italiano. Qualcuno ha dei dati che potrebbero dimostrare o meno questa eccezionalità? ;/:

Una domanda al forum su un presunto record storico che FORSE si sta registrando a 850hpa

Dom, 08/01/2017 - 08:13
Faccio una considerazione iniziale; ho sempre pensato che per capire se si è davvero davanti ad un evento termico eccezionale e da record non bisogna guardare tanto i valori registrati al suolo troppo influenzati da fattori locali (cementificazione, scomparsa o aumento di aree verdi, venti locali, coperture nuvolose, umidità ecc) che possono non dimostrare la rarità/unicità di un evento quanto le temperature in quota che non sono influenzate da elementi puntuali e umani. E allora rifacendoci alle temperature a 850hpa potrebbe sembrare che in Italia durante questa ondata di freddo, ancora parzialmente in corso, non abbiamo registrato valori record assoluti però ho la sensazione che in realtà un certo tipo di record di freddo potrebbe esserci.
La-10 tra la Calabria meridionale e lo stretto di Messina è già un valore se non record sicuramente rarissimo (e non so addirittura se il 31 dicembre del 2014 riuscì a penetrare così al sud o rimase sulla Calabria settentrionale). Da quanto tempo non si registrava un valore così basso fino a quelle latitudini?
Ma visto che probabilmente già in passato è successo (ma non credo, sempre da quando abbiamo i valori a 850 ossia dalla fine del XIX secolo, più di un paio di volte) secondo me il record in quelle zone è un altro. E’ mai capitato, sempre a partire dagli anni 70 del XIX secolo, che per un periodo così lungo la -10 albergasse tra la Calabria del sud e lo stretto di Messina? Questo periodo così lungo che si sta registrando attualmente potrebbe essere sì il vero record assoluto di freddo italiano. Qualcuno ha dei dati che potrebbero dimostrare o meno questa eccezionalità? ;/:

Ondata di gelo di Gennaio 2017: tutti gli estremi

Sab, 07/01/2017 - 21:55
Cerchiamo di elencare qui, per quanto possibile, i record o gli eventi notevoli di questa ondata di gelo che è ormai entrata di diritto fra le più intense degli ultimi 50 anni al Centro-Sud, fermo restando che con le inversioni le prossime due notti potrebbe fare ulteriormente più freddo nelle aree di pianura

Qui a Napoli non si sono raggiunti i picchi minimi del 31 Dicembre 2014 per poco, ma sono state le medie giornaliere e le massime oggi a rendere eccezionale questa ondata di gelo: GIORNATA DI GHIACCIO al di sopra dei 250 metri sulla città, è un evento che mancava dal 16 Dicembre 1988

A casa mia sfiorata la giornata di ghiaccio con estremi +0.4/-3.0, è inutile dire che si tratta della giornata e della massima più bassa da quando prendo dati dal 2001 ormai

Fa impressione anche la costanza del gelo, ancora domani e forse dopodomani ci sarà modo di scendere sotto lo zero

Per quanto riguarda la neve invece poca roba a questo giro a causa delle correnti deboli da Nord che hanno impedito uno sfondamenti deciso delle nevicate, tuttavia per quei pochi archi di giornata di ieri e oggi quando è soffiato il NE nettamente la neve è caduta con lievissimo accumulo, a conferma che Napoli in situazioni di gelo così forte pro-Adriatiche si presta bene

[emoji4]

Un ultimo appunto: per Napoli e penso per il Sud in gran parte questa e quella del 2014 sono state le due maggiori ondate di gelo da fine anni 80 ... e sono capitate a distanza di tempo ravvicinata, non so se possa chiamarsi caso o se il GW possa metterci del suo in queste estremizzazioni che una volta, contestualizzate, apparivano meno anomale, fatto sta che la natura fa quello che vuole a prescindere ed è proprio questo che amiamo la meteo, nonostante tante delusioni recenti

Ondata di gelo di Gennaio 2017: tutti gli estremi

Sab, 07/01/2017 - 21:55
Cerchiamo di elencare qui, per quanto possibile, i record o gli eventi notevoli di questa ondata di gelo che è ormai entrata di diritto fra le più intense degli ultimi 50 anni al Centro-Sud, fermo restando che con le inversioni le prossime due notti potrebbe fare ulteriormente più freddo nelle aree di pianura

Qui a Napoli non si sono raggiunti i picchi minimi del 31 Dicembre 2014 per poco, ma sono state le medie giornaliere e le massime oggi a rendere eccezionale questa ondata di gelo: GIORNATA DI GHIACCIO al di sopra dei 250 metri sulla città, è un evento che mancava dal 16 Dicembre 1988

A casa mia sfiorata la giornata di ghiaccio con estremi +0.4/-3.0, è inutile dire che si tratta della giornata e della massima più bassa da quando prendo dati dal 2001 ormai

Fa impressione anche la costanza del gelo, ancora domani e forse dopodomani ci sarà modo di scendere sotto lo zero

Per quanto riguarda la neve invece poca roba a questo giro a causa delle correnti deboli da Nord che hanno impedito uno sfondamenti deciso delle nevicate, tuttavia per quei pochi archi di giornata di ieri e oggi quando è soffiato il NE nettamente la neve è caduta con lievissimo accumulo, a conferma che Napoli in situazioni di gelo così forte pro-Adriatiche si presta bene

[emoji4]

Un ultimo appunto: per Napoli e penso per il Sud in gran parte questa e quella del 2014 sono state le due maggiori ondate di gelo da fine anni 80 ... e sono capitate a distanza di tempo ravvicinata, non so se possa chiamarsi caso o se il GW possa metterci del suo in queste estremizzazioni che una volta, contestualizzate, apparivano meno anomale, fatto sta che la natura fa quello che vuole a prescindere ed è proprio questo che amiamo la meteo, nonostante tante delusioni recenti

Ondata di gelo di Gennaio 2017: tutti gli estremi

Sab, 07/01/2017 - 21:55
Cerchiamo di elencare qui, per quanto possibile, i record o gli eventi notevoli di questa ondata di gelo che è ormai entrata di diritto fra le più intense degli ultimi 50 anni al Centro-Sud, fermo restando che con le inversioni le prossime due notti potrebbe fare ulteriormente più freddo nelle aree di pianura

Qui a Napoli non si sono raggiunti i picchi minimi del 31 Dicembre 2014 per poco, ma sono state le medie giornaliere e le massime oggi a rendere eccezionale questa ondata di gelo: GIORNATA DI GHIACCIO al di sopra dei 250 metri sulla città, è un evento che mancava dal 16 Dicembre 1988

A casa mia sfiorata la giornata di ghiaccio con estremi +0.4/-3.0, è inutile dire che si tratta della giornata e della massima più bassa da quando prendo dati dal 2001 ormai

Fa impressione anche la costanza del gelo, ancora domani e forse dopodomani ci sarà modo di scendere sotto lo zero

Per quanto riguarda la neve invece poca roba a questo giro a causa delle correnti deboli da Nord che hanno impedito uno sfondamenti deciso delle nevicate, tuttavia per quei pochi archi di giornata di ieri e oggi quando è soffiato il NE nettamente la neve è caduta con lievissimo accumulo, a conferma che Napoli in situazioni di gelo così forte pro-Adriatiche si presta bene

[emoji4]

Un ultimo appunto: per Napoli e penso per il Sud in gran parte questa e quella del 2014 sono state le due maggiori ondate di gelo da fine anni 80 ... e sono capitate a distanza di tempo ravvicinata, non so se possa chiamarsi caso o se il GW possa metterci del suo in queste estremizzazioni che una volta, contestualizzate, apparivano meno anomale, fatto sta che la natura fa quello che vuole a prescindere ed è proprio questo che amiamo la meteo, nonostante tante delusioni recenti

Pagine