Previsioni fenomeni temporaleschi 17 marzo 2019

Un promontorio anticiclonico continuerà a garantire tempo stabile sulla Penisola. Dal pomeriggio tuttavia un marcato fronte freddo inizierà ad avvicinarsi alla fascia alpina: sarà possibile qualche rovescio e isolato temporale prima Oltralpe, poi dalla tarda sera anche su alto Piemonte e alta Lombardia. Non sono comunque attesi fenomeni forti.

Emessa sabato 16 marzo 2019 alle ore 20.30 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 25 febbraio 2019

Al Centro-Nord l’anticiclone continuerà a garantire tempo stabile. Il Sud Italia invece verrà attraversato da una goccia fredda che durante la giornata si porterà dal Mar Adriatico al Canale di Sardegna. Sul Mar Adriatico sarà accompagnata da aria molto fredda anche nei bassi strati, motivo per cui non dovrebbero qui svilupparsi temporali ( ma rovesci di origine convettiva potrebbero comunque formarsi). Sui settori tirrenici invece l’aria nei bassi strati arriverà più stemperata e ciò potrà causare una maggiore instabilità, con possibilità di formazione di qualche isolato temporale, specie sui settori tirrenici di Sicilia e Calabria nel pomeriggio-sera. E’ possibile qualche grandinata debole.

Emessa domenica 24 febbraio 2019 alle ore 21.00 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 23 febbraio 2019

Affluirà aria fredda per tutta la giornata sulla Penisola italiana, in particolare al Centro-Sud. Il primo impulso instabile che sta già sviluppando temporali sulle regioni adriatiche nella serata del 22 febbraio, potrà causare altri temporali isolati nella notte tra 22 e 23 su Calabria e Sicilia tirrenica. A partire da metà giornata un nuovo impulso freddo instabile svilupperà altri temporali, generalmente isolati, a partire da Puglia, Basilicata e Calabria, in estensione alla Sicilia in serata. I temporali potranno causare grandinate, in alcuni casi anche abbondanti: siccome tuttavia i diametri della grandine dovrebbero essere piccoli e tendere ad essere più grandine molle/neve tonda, si è deciso di non emettere un livello 1. I temporali potrebbero risultare nevosi fino a quote basse. Altrove tempo stabile.

Emessa venerdì 22 febbraio 2019 alle ore 21.00 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 16 febbraio 2019

L’anticiclone si rafforzerà ulteriormente sull’Italia, garantendo condizioni di bel tempo stabile non solo nel Centro-Nord, ma anche nelle regioni Meridionali. Soltanto nelle prime ore della giornata permarrà la possibilità di qualche isolato rovescio e temporale sul Mar Ionio e coste ioniche di Calabria e Sicilia, a causa di una goccia fredda sul Mediterraneo Centro-Orientale. Non sono attesi temporali forti.

Emessa venerdì 15 febbraio 2019 alle ore 13.00 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 11 febbraio 2019

La profonda saccatura che nel giorno precedente si è adagiata sulla catena alpina, farà irruzione fin dalle prime ore sul territorio italiano, accompagnata dal transito di un fronte freddo sulle regioni adriatiche. Sono possibili isolati temporali nella notte sul Friuli Venezia Giulia, in mattinata sull’alto Adriatico e coste marchigiane. Dalle ore centrali sono possibili temporali sul Medio-Basso Adriatico, generalmente isolati, che potrebbero interessare anche le regioni adriatiche italiane. Verso il tardo pomeriggio/sera è possibile qualche temporale più diffuso e robusto tra Abruzzo e Puglia, accompagnato da grandinate. In serata sono possibili isolati temporali anche sul basso Tirreno, Sicilia Settentrionale, Calabria e Campania. In tutte le zone i temporali potranno dar luogo a caduta di qualche chicco di grandine, ma grandinate abbondanti sono possibili solo tra Abruzzo e Puglia nel pomeriggio-sera.

Bollettino completo su PRETEMP

Emessa domenica 11 febbraio 2019 alle ore 20.15 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 02 febbraio 2019

La saccatura atlantica avanzerà verso Est nel corso della giornata, causando l’ingresso di masse d’aria fredde in alta quota. A causa delle correnti sciroccali che precedentemente hanno accumulato masse d’aria caldo-umide, questa dinamica favorirà un’instabilizzazione dell’atmosfera in molte zone. In particolare sono possibili rovesci e isolati temporali al Nord-Est, su Liguria, Toscana, Lazio, Campania e Sardegna per tutto l’arco della giornata. Tra Toscana, Umbra e Lazio è possibile qualche isolato forte temporale con associato qualche nubifragio e grandinata. Altrove invece i temporali non dovrebbero causare criticità. 

Leggi il bollettino completo su PRETEMP

Emessa venerdì 01 febbraio 2019 alle ore 21:00 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 26 gennaio 2019

La depressione fredda si sposterà definitivamente verso il Mediterraneo Orientale, mentre sull’Europa Centro-Occidentale si affermerà un temporaneo promontorio anticiclonico. Su tutta Italia l’atmosfera sarà stabile e non sono attesi temporali. Sul Mar Ionio sono ancora possibili nella prima parte della giornata isolati temporali di debole intensità, mentre successivamente l’atmosfera diventerà stabile anche in questa zona.

Bollettino completo su PRETEMP

Emessa venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 20:30 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 19 gennaio 2019

Sull’Italia continuerà ad insistere una blanda circolazione depressionaria. Mentre nelle regioni Centro-Settentrionali l’atmosfera sarà comunque generalmente stabile e i temporali molto poco probabili, nelle regioni Meridionali l’atmosfera sarà debolmente instabile e ciò potrà favorire lo sviluppo di qualche temporale. In particolare nella notte/prima mattinata è possibile qualche temporale nella costa Campana e zone circostanti e sulla costa calabrese ionica ( anche se più probabilmente i temporali restaranno al largo sul Mar Ionio). Nel pomeriggio-sera qualche temporale potrebbe svilupparsi sul Canale di Sardegna, sul basso Adriatico e forse sul Salento, mentre non dovrebbero più svilupparsi in Campania e Calabria. In tutti i casi i temporali non dovrebbero essere forti e al più potranno causare la caduta di qualche piccolo chicco di grandine. Non sono escluse trombe marine sui mari.

Bollettino completo su PRETEMP

Emessa venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 13:40 UTC 

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 12 gennaio 2019

La depressione fredda sull’Italia Meridionale tenderà a spostarsi verso lo Ionio e la Grecia. Nelle prime ore tuttavia potrà ancora produrre dell’instabilità sul basso Tirreno e zone costiere siciliane, con qualche rovescio e temporale. E’ possibile la caduta di qualche chicco di grandine di piccole dimensioni. Nel corso della giornata l’instabilità si dovrebbe concentrare invece sullo Ionio. Sul resto dell’Italia scorreranno correnti Nord-Occidentali un po’ umide, ma comunque stabili, motivo per cui non sono attesi temporali. 

Bollettino completo su PRETEMP

Emessa venerdì 11 gennaio 2019 alle ore 21:30 UTC

Previsore: DE MARTIN

Previsione fenomeni temporaleschi 05 gennaio 2019

L’anticiclone di blocco ad Ovest tenderà ad espandersi verso la penisola, causando un generale aumento delle temperature a tutte le quote. Saranno ancora possibili temporali sul Mar Ionio, mentre altrove l’atmosfera sarà stabile e non sono attesi temporali. Nella serata tuttavia un fronte freddo scorrerà sul Mar Adriatico causando dell’instabilità: sono possibili rovesci e forse isolati temporali sul basso Adriatico che potrebbero coinvolgere la Puglia. Nella notte rovesci e isolati temporali sono possibili anche nella zona dello Stretto di Messina. I rovesci e temporali potrebbero causare la caduta di graupel/grandine di piccole dimensioni. 


Emessa venerdì 04 gennaio 2019 alle ore 20:50 UTC

Previsore: DE MARTIN

Top