Se tutti quelli che leggono questo annuncio diventassero Soci MeteoNetwork, la nostra raccolta fondi 2015 sarebbe completa nel giro di mezz'ora. Siamo una piccola associazione no-profit, che deve però sostenere i costi delle proprie attività: server, programmi ed iniziative.
Se tutto questo ti è utile, investi un minuto per mantenerlo online diventando Socio! Grazie!

Puglia: Aprile 2012 - Statistica

Scritto il: 
Martedì 15 Maggio 2012

Nella regione Puglia le stazioni totali prese in esame sono 44.
Sono risultate valide 33 stazioni per la temperatura e 30 stazioni per la pluviometria.
La situazione pugliese in termini di quantità di stazioni utili alle statistiche climatiche è sicuramente tra le migliori con quasi un 70% di validità. Non male !

Partiamo dall’andamento delle temperature
Valori del 2012 assolutamente in linea con quelli del periodo precedente, anche se una qualche anomalia è presente nel valore estremo minimo

PGr1A

Facendo uno zoom a livello stazioni si osservano estremi massimi tra nella gamma 25-30° indice di una situazione termica omogeneamente distribuita, così per tutti gli altri valori caratteristici, quali  temperatura massima e minima.

PGr2A

Mentre l’aspetto termico ci regala una situazione abbastanza in linea, discorso assolutamente diverso si presenta per la pluviometria.
Il seguente grafico ci mostra sostanzialmente che ha piovuto di più per più giorni ma non più intensamente del periodo precedente. Quindi ci sono stati in media più fenomeni temporleschi che nell’ultimo periodo ma non molto intensi.

PGr3A

Zoomando sulle singole stazioni notiamo che ci sono dei veri e propri campioni di accumulo quali Bari e Locorotondo ma nel complesso ha piovuto mediamente per 9 giorni su quasi ogni stazioni ma con fenomeni locali non molto intensi.

PGr4A

Dando ora uno sguardo agli andamenti annuali si può notare che mentre i valori medi si sono mantenuti in linea anno dopo anno, si ha un andamento crescente dal 2009 dei valori estremi massimi e un andamento decrescente a partire dallo stesso anno dei valori estremi termici minimi con un conseguente allargamento della forbice termica rispetto al 2009 di circa 8°C

Altra cosa che si nota è l’inversione di tendenza del periodo 2009-2012 rispetto 2007-2009 e ques’ultimo rispetto a quello precedente ...Ciclicità termica ?

PGr5A

Dal punto di vista pluviometrico, sicuramente il periodo 2009-2011 evidenzia una tendenza alla siccità molto marcata. Fenomeno che si è invertito proprio nel 2012 laddove sia accumulato che numero di giorni sono aumentati rispetto al 2011.

PGr6A

Di seguito le città che hanno staccato i valori estremi in ambito termico e pluviometrico

PTb1A

 

Autori: 

AC Statistiche e grafici a cura di Cristina Cappelletto, commento di Francesco Leone