01.11.2017 - Meteo
Finalmente si cambia: dal 5 novembre prime PIOGGE sull’Italia

L’errore più grossolano che si può commettere parlando di argomenti meteo è quello di impersonificare il tempo. Così facendo si rischia infatti di scadere in facili entusiasmi, oppure lasciarsi andare a inutili scoramenti e perdere comunque di vista il reale filo conduttore che governa lo stato dell’atmosfera sulle mostre città.

Vero è anche però che dopo una tale siccità – parlo soprattutto delle regioni nord-occidentali e della Sardegna – l’avverbio “finalmente” utilizzato nel titolo ha un suo significato recondito.

Novembre è ormai iniziato e il periodo delle piogge autunnali fila via finora senza una goccia d’acqua. Scorrendo i dati delle nostre Stazioni ad esempio, nel mese di ottobre, la brumosa Milano ne esce con 3 soli millimetri di pioggia, quella di Torino neanche quelli. Va da sè che il problema è serio e reale.

Non siamo soliti pubblicare carte deterministiche oltre i tre giorni, per deontologia professionale, ma soprattutto per buon senso. Oggi tuttavia vogliamo fare uno strappo alla regola perchè la speranza che qualcosa cambi è davvero troppo grande. E poi perchè mancano “pochi giorni all’alba”.

Ecco allora in figura la carta delle possibili precipitazioni previste per domenica 5 novembre: arriveranno delle piogge a partire dalle regioni settentrionali, da quelle centrali tirreniche e dalla Sardegna, arriverà la neve in montagna, specie sulle Alpi, arriverà lo Scirocco al sud.

Poi, come abbiamo individuato in questo VIDEO meteo appositamente relazionato, all’inizio della prossima settimana si profila una situazione favorevole a piogge un po’ per tutti, in un contesto di generale instabilità atmosferica.

Insomma, oggi una previsione fatta con il cuore, perchè l’acqua è una risorsa preziosa che deve e dovrà sempre essere disponibile per tutti.

Luca Angelini

Top