15.04.2019 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi per martedì 16 aprile 2019

A partire dalla giornata di domani un promontorio anticiclonico tenderà ad espandersi tra la Spagna e la Francia, con un progressivo aumento dei geopotenziali anche sul nostro dominio di previsione. Una circolazione debolmente ciclonica insisterà a Est con infiltrazioni fresche sulle Regioni disposte sul versante adriatico della Penisola, su parte dei Balcani e sul Nord Est. Una vasta area di bassa pressione al largo della Gran Bretagna, invece, nel suo moto antiorario veicolerà dell’aria più fredda in quota in direzione delle Isole Maggiori, mentre la regione alpina occidentale, specialmente i settori esteri, verranno interessati dal transito di un debole fronte freddo, che tenderà ad occludersi poi sulla Svizzera.

Dei fenomeni sono attesi lungo le aree montuose dell’Appennino e delle Alpi centrorientali specialmente a partire da metà giornata e durante le ore pomeridiane. Le possibili celle temporalesche non saranno organizzate, ma prevalentemente a cella singola o al più unite in qualche piccolo cluster. Tra la Puglia, il Canale d’Otranto e i Balcani le condizioni saranno leggermente più favorevoli per lo sviluppo di fenomenologia più organizzata. Il livello 0 varrà per piogge, mentre su Puglia, Basilicata, Molise e Balcani anche per possibili trombe marine.

Previsione valida dalle ore 00 alle ore 24 UTC di martedì 16 aprile 2019; 
COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI 

Autore: CARPENTARI

Top