14.09.2018 - Modelli Thunderstorm
Previsioni fenomeni temporaleschi 15 settembre 2018

Sul bacino centrale del Mediterraneo prevale un promontorio anticiclonico di origine sub-tropicale in quota in fase di avanzata da ovest; tuttavia una modesta ondulazione a carico del flusso occidentale imputabile ad una saccatura in quota in transito sul Mare del Nord, introdurrà un modesto afflusso di aria più fresca che da WNW confluirà in cut-off chiuso su Mar Nero. Tale afflusso interesserà essenzialmente le regioni nord-orientali e dell’alto Adriatico perdendo rapidamente di consistenza, tuttavia tenderà a supportare nei bassi strati la formazione di un blando minimo barico, sottovento alla catena alpina per flussi nord-occidentali nei bassi strati, in estensione dal golfo del Leone al settore tirrenico, unendosi ad una debole saccatura in risalita dal comparto ionico all’Adriatico centrale. La spinta da ovest del promontorio anticiclonico sub-tropicale in quota tenderà in ogni caso a stabilizzare maggiormente le condizioni nel corso della giornata, specie dalla sera, per l’avvezione di aria calda e più secca. Temporali locali già dal mattino si potranno pertanto innescare su pianura padana centro-orientale e coste dell’alto Adriatico, in genere non severi, ma con piogge talora intense ed accumuli in breve tempo relativamente elevati, qualche colpo di vento ed isolate grandinate di piccole dimensioni. Nel pomeriggio l’attività convettiva dovrebbe trasferirsi essenzialmente sui rilievi alpini ed appenninici centro-settentrionali. Qualche temporale possibile anche sui rilievi della Calabria, ma in prevalenza isolato e non severo. Per le tutte le aree interessate viene stimato un livello di pericolosità 0 data la temporaneità dell’afflusso debolmente fresco in quota e l’assenza di fronti organizzati.

Bollettino completo su PRETEMP

COME LEGGERE LA PREVISIONE

Emessa venerdì 14 settembre 2018 alle ore 17.00 UTC

Autore: RANDI

Top