Sostieni l'attività dell'Associazione MeteoNetwork ONLUS destinando il 5x1000 della dichiarazione dei redditi! Codice fiscale: 03968320964

Archivio previsioni Thunderstorm Team

Previsione fenomeni temporaleschi 26 maggio 2017




Tende a rimontare un solido campo anticiclonico a tutte le quote che favorirà condizioni di elevata stabilità; solo nelle ore pomeridiane qualche isolato temporale legato al riscaldamento diurno potrà formarsi sui rilievi più elevati di Abruzzo, Molise, Calabria e Piemonte occidentale. Qualche locale cella possibile anche su Sicilia sud-orientale causa residua presenza di aria fresca in quota. Fenomeni generici.

Previsione fenomeni temporaleschi 25 maggio 2017




Un veloce fronte freddo in discesa da nord e collegato ad un vortice depressionario attivo su Balcani, transiterà regioni centro-meridionali adriatiche spingendosi fino alla Calabria. Su queste zone la presenza di un moderato getto da NNW con associata avvezione fredda in media troposfera, potrà determinare la formazione di sistemi temporaleschi complessi quali multicelle (QLCS) ed isolate supercelle a partire dal medio versante adriatico durante la mattinata.

Previsione fenomeni temporaleschi 24 maggio 2017




Un veloce e moderato fronte freddo in discesa da nord sul bordo orientale di un campo anticiclonico a tutte le quote, tenderà ad interessare le regioni nord-orientali spingendosi tra serata e nottata fino ad Emilia orientale, Romagna e Marche settentrionali. Su queste zone il rinforzo dei venti in quota e l'avvezione fredda in media troposfera potranno favorire l'innesco di sistemi temporaleschi complessi quali multicelle (QLCS) ed isolate supercelle a partire dall'estremo nord-est nelle ore pomeridiane.

Previsione fenomeni temporaleschi 23 maggio 2017




Permarrà alta pressione su gran parte della penisola eccetto modeste infiltrazioni di aria instabile su estremo settore nord-orientale, le quali potranno favorire l'innesco di locali temporali nel pomeriggio, essenzialmente su settore alpino. Brevi temporali pomeridiani a prevalente innesco orografico potranno aversi su crinale appenninico centro-meridionale, sui rilievi della Calabria ed in forma sporadica su crinale alpino occidentale. Fenomeni in prevalenza generici.

Previsione fenomeni temporaleschi 22 maggio 2017




Prevalenza di alta pressione su gran parte della penisola a parte lievi infiltrazioni di aria instabile su settore nord-orientale, le quali potranno favorire l'innesco di locali temporali nel pomeriggio, essenzialmente su settore alpino e prealpino. Qualche locale cella temporalesca possibile su buona parte del crinale appenninico e sui rilievi della Calabria. Fenomeni in prevalenza generici.

Previsione fenomeni temporaleschi 21 maggio 2017




Una circolazione depressionaria in quota è in allontanamento verso sud-est ma porterà ancora masse d'aria fresca ed instabile essenzialmente al centro-sud, Sicilia e versante adriatico. Temporali sparsi potranno nelle zone indicate, i quali a causa di indici di instabilità su valori medi conteporaneamente a parametri di windshear di basso livello in incremento, potranno presentarsi organizzati in sistemi multicellulari, specie sui rilievi grazie al lifting orografico.

Previsione fenomeni temporaleschi 20 maggio 2017




Una circolazione depressionaria in quota è in allontanamento verso la penisola balcanica ma convoglierà ancora masse d'aria fresca ed instabile, le quali tenderanno ad interessare maggiormente le regioni nord-orientali e del versante adriatico.

Previsione fenomeni temporaleschi 19 maggio 2017




Il transito di una saccatura in quota proveniente dalla Francia con associato ingresso di aria fredda ed instabile determinerà un aumento dell'instabilità essenzialmente al nord ed in forma più attenuata su regioni centrali. Temporali frequenti fin dal mattino sul settore nord-occidentale in trasferimento verso levante con il procedere del fronte freddo associato. I parametri di instabilità, con

Previsione fenomeni temporaleschi 18 maggio 2017




Il campo di alta pressione tenderà gradualmente ad indebolirsi per l'approssimarsi da ovest di una saccatura atlantica associata all'ingresso di aria più fredda ed instabile in quota. Temporali sparsi potranno aversi sull'intera fascia alpina e prealpina con possibili sconfinamenti su pianure limitrofe del settore nord-occidentale. Qualche isolata cella pomeridiana non si esclude sui rilievi della Calabria, centro-est Sicilia e sui rilievi maggiori tra Abruzzo e Molise. Fenomeni in prevalenza generici.

previsione fenomeni temporaleschi 17 maggio 2017




Permarrà un campo di alta pressione salvo residua instabilità, specie nelle ore pomeridiane e su rilievi del sud e Sicilia per presenza di aria ancora fresca in quota. Temporali sparsi probabili su tutti i rilievi appenninici meridionali, in particolare su Calabria e Sicilia orientale, mentre qualche locale cella temporalesca potrà aversi nelle ore pomeridiane e fino al tramonto su settore alpino. Fenomeni in prevalenza generici.

Pagine