STORM REPORT: Segnalare fenomeni temporaleschi intensi

Da febbraio 2018 PRETEMP e Meteonetwork collaborano nella previsione di temporali e nel progetto Storm Report ( link all’articolo della collaborazione )

Cos’è Storm Report? E’ un database creato da Meteonetwork ( http://www.meteonetwork.it/tt/stormreport/ ) in cui gli utenti possono inserire segnalazioni di fenomeni legati ad attività temporalesca ( grandinate, raffiche di vento, tornado…) in maniera molto facile, veloce ed intuitiva.  Il progetto ha lo scopo di effettuare una raccolta scientifica dei fenomeni legati ai temporali in modo da poter effettuare statistiche di questi fenomeni e anche validazioni di previsioni meteo.

PRETEMP sta cercando di rivitalizzare il database, che purtroppo era caduto in disuso, attraverso alcuni appassionati meteo e associazioni locali che volontariamente si sono presi l’impegno di inserire le segnalazioni della loro zona. Tra le associazioni sono presenti: Meteo Lazio ( Lazio), Serenissima Meteo (Veneto), Osservatorio Meteorologico-Agrario Geologico Raffaelli (Liguria), Osservatorio Meteorologico Lucano (Basilicata), Meteo4 (Verona), Meteo Trentino Alto Adige ( Trentino Alto Adige), Emilia Romagna Meteo ( Emilia Romagna), Centro Meteo Torinese ( Piemonte), Meteo Isernia e Molise ( Molise)

Inoltre ci sono dei singoli appassionati meteo che segnalano: Carlo Bregant ( Friuli Venezia Giulia) e Umberto Rossini ( Calabria).

A tutti loro vanno i più sentiti ringraziamenti da parte sia di PRETEMP  che di Meteonetwork per l’impegno preso. Ci affidiamo a loro per la riuscita del progetto!

Nel mese di aprile abbiamo avuto in tutto 61 segnalazioni, suddivise nei vari giorni del mese così come rappresentato dal grafico.

Questo secondo grafico mostra invece il numero di segnalazioni arrivate ad aprile rispetto ai 4 fenomeni principali: grandine, precipitazioni, vento forte, tromba marina e tornado.

E’ evidente una netta prevalenza della grandine rispetto agli altri fenomeni. Ciò non desta troppa sorpresa in quanto nella stagione primaverile la grandine è un fenomeno abbastanza tipico. Abbiamo inoltre avuto un tornado F0 a Thiene ( Veneto) e una tromba marina segnalata a Pietrasanta ( Toscana).

Il numero di segnalazioni rispetto le varie regioni segue l’andamento del grafico: il Veneto è la regione nettamente con più segnalazioni, grazie soprattutto all’attivismo di Simone Buttura di Meteo4 e di Serenissima meteo.

In quest’altro grafico invece si mostra la distribuzione delle segnalazioni dei vari fenomeni rispetto alla regioni italiane ( sempre per quanto riguarda aprile).

In quest’ultima immagine invece vediamo tutte le segnalazioni di aprile così come vengono mostrate dal database Storm Report.

La speranza è che il progetto possa andare avanti, perché siamo sicuri che nel lungo periodo possa dare grandi soddisfazioni, risultando di grande utilità anche per i professionisti e la ricerca scientifica.

Ci sono ancora numerose regioni in cui non ci sono dei segnalatori incaricati: Lombardia, Valle d’Aosta, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna. Se ci fosse qualche associazione o semplice appassionato meteo che voglia dedicare un po’ del suo tempo alla riuscita di questo progetto, collaborando nell’inserimento delle segnalazioni, non esiti a contattarci all’indirizzo email previsione.temporali@gmail.com !

Previsione fenomeni temporaleschi 26 marzo 2018

Sul nostro dominio di previsione insisterà dell’instabilità sui settori meridionali. La progressiva espansione anticiclonica sulla Penisola Iberica, denoterà una traslazione verso Oriente dell’area depressionaria. Probabili temporali si potranno originare, più insistenti nella prima parte della giornata, sulle coste del Nord Africa, sulla Sicilia, sulla Calabria (in modo particolare versante tirrenico) e sulla Basilicata. Ad Est, lungo le Coste di Grecia e Albania e tra Ionio settentrionale e Adriatico meridionale, non si escludono temporali di forte intensità, associati principalmente a piogge abbondanti.

Leggi il bollettino dettagliato: PRETEMP

Valida dalle ore 00 alle ore 24 UTC di lunedì 26 marzo 2018

Emessa domenica 25 marzo 2018 alle ore 18.52 UTC

Autore: CARPENTARI

COME LEGGERE LA PREVISIONE

Previsione fenomeni temporaleschi 05 marzo 2018

Per la giornata di domani un impulso instabile da ovest tenderà a portare un generale peggioramento del tempo. Dei rovesci anche temporaleschi sono probabili sul Basso Tirreno, sul Mar Ionio, sull’Adriatico (soprattutto centro-meridionale) e sulla Sicilia, per la formazione di un due deboli minimi uno a sud e l’altro a nord della Sicilia, in movimento verso ENE. Nella seconda parte del giorno, invece, nuove precipitazioni sono attese a partire da ovest, associate a un’occlusione.

APPROFONDIMENTO: PRETEMP

Valida dalle ore 00 alle ore 24 UTC di lunedì 05 marzo 2018

Autore: CARPENTARI

COME LEGGERE LA PREVISIONE

Previsione fenomeni temporaleschi 26 febbraio 2018

Aria molto fredda si espande progressivamente nel Bacino del Mediterraneo, portando a un sensibile calo termico a partire dai settori settentrionali e orientali del nostro dominio di previsione. A 700hPa si estenderà una -25°C sul Triveneto, sull’Emilia-Romagna e sui settori Oltralpe. Al Centro-Sud, invece, arriverà una -16/-17°C, denotando un marcato contrasto termico con l’aria più mite presente in loco. I fenomeni attesi non saranno particolarmente di rilievo, ma con temporali non esclusi sul Tirreno, in movimento da Nord verso Sud, sullo Ionio e sul Basso Adriatico.

APPROFONDIMENTO: PRETEMP

Previsione valida dalle 00 alle 24 UTC di lunedì 26 febbraio 2018

Emessa domenica 25 febbraio 2018 alle ore 16.50 UTC

Autore: CARPENTARI

NOTE:

COME LEGGERE LA PREVISIONE

Top