12.08.2019 - Modelli Thunderstorm
PREVISIONE FENOMENI TEMPORALESCHI MARTEDÌ 13 AGOSTO 2019

Una profonda saccatura in quota si espande dai settori Iberici verso il mediteranneo settentrionale interessando buona parte di Francia, Germania e Olanda. A tale saccatura sarà riconducibile il passaggio di un esteso fronte freddo sui comparti oltralpe con interessamento delle creste di confine del dominio previsionale dove il calo termico permetterà deboli nevicate o rovesci di graupeln. Più a sud, invece, si assisterà allo scorrimento di un esteso e forte ramo di jetstream con disposizione delle correnti da SW verso NE. I massimi di questo flusso sudoccidentale scorreranno in corrispondenza della Pianura Padana con maggior incidenza nei comparti orientali e costa Alto Adriatica con velocità localmente superiori 150km/h. A seguire il passaggio della ventilazione in quota sarà la massiccia entrata di aria fredda i che vedrà la diposizione dell’ isoterma -16˚C e succesivamente -20˚C sul piano isobarico di medio-alta troposfera (500hPa). La repentina entrata di questi flussi e la successiva propagazione al suolo con  anomalie termiche superiori a -6˚C e localmente -12/13˚C, nelle quote superiori, permetterà la formazione di locali fenomeni temporaleschi di forte intensità. Tali fenomeni tenderanno a disporsi, in un primo momento, lungo il profilo Alpino e Prealpino di Veneto (prealpi Vicentine e Bellunesi nonchè settori Veronesi), Friuli( Carnia e pordenonese), localmente Trentino( prealpi gardesane orientali/occidentali e dolomiti di Brenta) ,Lomabrdia( orobie bergamasche)e Alto Adige anche se non si esclude l’ innesco della convezione sulle Pianure Venete( Padovano e Rodigino). Questi primi fenomeni si sviluperanno durante le ore centrali della giornata e tenderanno a farsi via via più insistenti sul Vicentino e sui rilievi Friulani dove è stato emesso un livello di rischio 2 dato dalla possibilità di locali eventi alluvionali, grandinate di medio/grosse dimensioni (>3cm) e locali raffiche di vento. Livello di rischio minore, imnvece per quanto riguarda la possibilità di eventi tornadici (livello 1 ). Nel pomeriggio-sera l’ entrata dell’ aria fredda in buona parte del catino Padano ,associata al transito di una parte dell’ asse di saccatura, permetterà l’attivazione di flussi di bora sul bacino alto Adriatico e la formazione di temporali su Veneto e Friuli. In primis si segnalano le maggiori chance tra Trevigiano, Veneziano e Padovano dove non sono esclusi locali fenomeni severi. Successivamente (dalla tarda serata 19.00UTC) altri fenomeni potranno propagarsi fino al Rodigino, linea del PO. e localmente sulla Romagna. Quì i rischi saranno dati da locali grandinate di grosse dimensioni e raffiche di vento. Non sono esclusi eventi tornadici di debole intensità specie in sede marina. I restanti fenomeni saranno possibili su Marche ed entroterra Umbro con locali grandinate e piogge intense, motivo per cui è stato posto un livello di rischio 1.

Infine, si evidenzia la presenza di deboli inflitrazioni umide sul canale di Sardegna che peretteranno l’innesco di temporali sull’ Africa settentrionale( livello 1), Cagliaritano, Ogliastra e Carbonia dove, però, non sono previste particolari criticità, motivo per cui è stato posto un livello 0.

BOLLWTTINO COMPLETO SU PRETEMP

Emessa lunedì 12 agosto 2019 alle 21.15 UTC

Previsore: NORDIO

Top