03.02.2019 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi 04 febbraio 2019

Nella giornata di domani, la massa d’aria artica marittima fredda giunta sul Mediterraneo un paio di giorno fa, associata a una saccatura dal Nord Atlantico, procederà verso Sud. Un promontorio anticiclonico da Ovest sull’Europa Centrale si estenderà verso Est in quota, introducendo la fase di cut-off dell’area di bassa pressione in media troposfera. La circolazione ciclonica sia nei bassi strati che in quota sarà associata a locali forti fenomeni convettivi, che interesseranno maggiormente le Regioni Meridionali italiane. Un livello 2 per precipitazioni è stato posto sulla Calabria e Sicilia ioniche, le quale saranno soggette a un intenso flusso umido sul lato destro di un minimo di pressione in formazione poco a sud della Sicilia in serata (~1005 hPa). Un ruolo importante lo giocherà sicuramente lo stau delle correnti da Sud-Est, specialmente sulla Calabria, il quale insieme ai fenomeni temporaleschi attesi potrebbe essere alla base di importanti accumuli pluviometrici. Un livello 1 è stato posto su buona parte del Mar Ionio, dal Canale d’Otranto al Nord Africa, per piogge, forti venti di origine convettiva, trombe marine e possibile grandinate di piccole dimensioni, ma localmente associate ad accumuli al suolo. Sul settore a livello 2, il livello 1 varrà per vento, grandine di piccole/medie dimensioni (diametri maggiori specialmente in mare o sulla costa) e per il possibile sviluppo di trombe marine. Su quest’area non si può del tutto escludere lo sviluppo anche di tornado, specialmente in prossimità della costa. Il livello 0 sui restanti territori, varrà per piogge, possibili grandinate di piccole dimensioni, trombe marine e vento, con particolare riferimento alle coste sarde, al Medio-Basso Adriatico e Regioni limitrofe.

Leggi il bollettino completo su PRETEMP

Emessa domenica 03 febbraio 2019 alle ore 21:12 UTC 

Previsore: CARPENTARI

Top