12.06.2019 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi per giovedì 13 giugno 2019

La situazione in quota indica, per la giornata del 13 giugno, la presenza di una vasta saccatura di origine nord atlantica poco evolutiva, la quale insiste da giorni su Europa nord-occidentale interessando solo a tratti il nord Italia. Tuttavia, dopo il passaggio su queste zone di una saccatura secondaria nelle scorse giornate, si assisterà ad una temporanea rimonta di un promontorio anticiclonico da nord Africa fino a conquistare quasi tutto il territorio nazionale, il quale convoglierà masse d’aria più calda e stabile dai quadranti meridionali, e con assetto delle correnti in media ed alta troposfera senza particolari ondulazioni. Nei bassi strati si avrà una vasta ma blanda circolazione depressionaria su Europa occidentale, mentre su Italia ed in genere sul bacino centrale del Mediterraneo il campo barico sarà in aumento favorendo condizioni di complessiva stabilità. Pertanto non sono attesi fenomeni convettivi di rilievo, salvo temporali generici e non severi nelle ore mattutine, peraltro in forma residua su Alpi orientali; nelle ore pomeridiane sui crinali alpini e prealpini, ed in serata su Alpi occidentali per l’arrivo da SW di aria leggermente più instabile. Sono quindi attesi solo temporali isolati, se non occasionali; di breve durata e legati unicamente al lifting orografico ed al riscaldamento diurno nei bassi strati. (fenomeni a cella singola). Non è prevista alcuna formazione organizzata, e di per sé il rischio di temporali appare alquanto basso.. In tal senso il livello di pericolosità 0 per forti piogge locali e qualche isolata e debole grandinata, attribuito nelle zone evidenziate nel dominio di previsione, è puramente indicativo.

Previsione valida dalle ore 00 alle ore 24 UTC di giovedì 13 giugno 2019; 
COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI 

Autore: RANDI

Top