11.07.2019 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi 12 luglio 2019

Una rimonta anticiclonica interessa parte del bacino del mar Mediterraneo meridionale e occidentale, influenzando direttamente, del nostro Paese, solo le isole maggiori. Un’ampia depressione invece permane centrata tra Scandinavia ed Europa orientale, facendo stazionare aria più fresca tra Europa centrale e Russia europea. Gran parte della penisola italiana rimane quindi a metà strada tra queste due figure bariche e sarà attraversata da correnti nord occidentali leggermente instabili. Potranno così svilupparsi alcuni temporali di calore sulle zone appenniniche dalla Toscana alla Puglia con la possibilità di alcune forti piogge e grandinate di piccole dimensioni. I temporali potrebbero localmente interessare le zone costiere della Toscana, grazie anche alla formazione in mattinata di un blando minimo depressionario sull’alto mar Tirreno, della Campania e della Puglia più settentrionale (tra Gargano e golfo di Manfredonia). Altri temporali di calore potrebbero svilupparsi sull’arco alpino nel corso del pomeriggio e in seguito potrebbero interessare alcune zone di pianura. Sulle pianure del nord est italiano le celle convettive potranno risultare severe per la convergenza tra gli outflow boundary dei temporali in formazione sulle Prealpi e la brezza Adriatica che è prevista moderatamente attiva. Qui le pericolosità del livello 1 sono associate a possibili forti piogge concentrate, a grandine di medie dimensioni (max 2-3 cm di diametro) e a forti raffiche lineari in uscita dai temporali.

Leggi il bollettino completo su PRETEMP

COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI  

Emessa giovedì 11 luglio 2019 alle 22:00 UTC

Autore: BUTTURA

Top