13.01.2020 - Modelli Thunderstorm
PREVISIONE FENOMENI TEMPORALESCHI 14 GENNAIO 2020

La goccia fredda attiva sull’entroterra Algerino e Tunisino tenderà a traslare verso oriente a causa di una modesta consolidazione anticiclonica sui settori centro-settentrionali del dominio previsionale. Nella traslazione verso E tenderà a richiamare aria fredda e relativamente secca, in quota, in prossimità dei comparti Ionici e Adriatici di Puglia, Calabria, Basilicata e marginalmente Sicilia, dove un minimo di pressione in quota ( upper level low) andrà ad interaggire con un modesto ramo di jetstream discendente e uno strato d’aria particolarmente umido nei piani isobarici di medio-bassa troposfera. La forzante sinottica che andrà a disporsi risulterà al più modesta ma sufficiente a sostenere locli fenomeni temporaleschi data la presenza di un profilo termico leggermente instabile. I possibili fenomeni si manifesteranno in prossimità dal canale di jetstream lungo la dorsale Ionica Calabrese e nel golfo di Taranto sottoforma di deboli celle singole. Dati bassi livelli di equilibrio la convezione risulterà di tipo Low topped limitandosi allo sviluppo di locali fenomeni precipitativi e, forse, qualche evento vorticoso ( funnel o debole waterspouts) in adiceanza delle coste. Altri fenomeni si sviluperanno dinanzi la costa Greca, in aperto mar Ionio e Adriatico meridionale presentandosi più organizzati, specie in aperto mar Ionio dove non si esclude lo sviluppo di deboli multicelle. Dubbio ancora l’interessamento della costa orientale Siciliana. Ad ogni modo non sussistono pericolosità diverse da quelle descritte per gli altri settori.

Emessa Lunedì 13 gennaio 2020 alle ore 19.30 UTC

Previsore: NORDIO

Top