29.07.2020 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi per giovedì 30 luglio 2020

Sul bacino centrale del Mediterraneo domina un vasto promontorio anticiclonico di origine sub-tropicale a tutte le quote, mentre una saccatura in media e alta troposfera rimarrà attiva sull’Europa nord-orientale. Sulla dorsale settentrionale del promontorio anticiclonico in quota, caratterizzata da flussi occidentali, si inserirà, tra il tardo pomeriggio e la serata, un relativo cut-off termico (-11/-12°C sul livello isobarico di 500 hPa), che si porterà dalle Isole Baleari verso il centro-nord Italia, anche se il campo di geopotenziale rimarrà elevato. Ciò potrà favorire un incremento del gradiente termico verticale causa la presenza di aria molto calda e umida nei bassi strati. Per la stressa ragione saranno assai elevati i valori di CAPE, specie sul comparto padano, mentre i parametri di windshear presenteranno magnitudine assai bassa. Potranno pertanto aversi temporali pomeridiani sulla fascia alpina e prealpina, mentre in serata vi è la possibilità che essi si inneschino anche sulla Pianura padana fino all’Emilia all’approssimarsi dell’aria relativamente fredda in quota. Si considera pertanto un livello di pericolosità 1 su Alpi, Prealpi, e Pianura Padana (qui in serata) per forti piogge concentrate, grandinate di piccole o medie dimensioni e raffiche di vento con presenza di downburst, specie nella serata. Sul resto del dominio di previsione, nelle aree indicate, è stato assegnato un livello di pericolosità per i medesimi parametri. Sull’eventualità di fenomeni temporaleschi serali in Pianura Padana vi è ancora forte incertezza.

Maggiori dettagli sul bollettino PRETEMP

Autore: RANDI

Top