08.12.2019 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi per lunedì 09 dicembre 2019

Nella giornata di domani, lunedì 9/12, una saccatura da Nord Ovest determinerà un rapido peggioramento del tempo sul nostro dominio di previsione. Un fronte freddo valicherà le Alpi poco dopo la mezzanotte, con la formazione di un debole minimo di pressione al suolo (~1006 hPa) entro mezzogiorno sull’Alto Adriatico. Tale minimo traslerà entro fino giornata verso l’Albania. La saccatura evolverà molto probabilmente in cut off martedì 10/12, ma per i dettagli vi rimandiamo alla previsione di domani. Il ramo discendente della corrente a getto polare abbraccerà la saccatura sul Mediterraneo occidentale, mentre quello ascendente sarà più attivo al primo mattino sulle Regioni settentrionali italiane e sulla Croazia e al pomeriggio-sera sul Centro-Sud. I venti di maestrale unitamente a un leggero scirocco determineranno la formazione di temporanee convergenze nei bassi strati sull’Alta Toscana, mentre sul medio-ato Adriatico tali convergenze saranno accentuate dall’interazione tra le correnti in discesa dagli Appennini marchigiano e romagnolo e una debole ventilazione da Nord sulla Pianura veneta e friulana. Su questi settori è stato posto un livello 1 per precipitazioni, mentre per gli altri parametri varrà un livello 0. L’atmosfera non sarà ottimale per lo sviluppo di trombe marine secondo l’SWI, ma non escludiamo qualche formazione vorticosa visti i moderati valori di CAPE 0-3 km e di Low Level Shear. Per i settori a livello 0 tirrenici tale livello varrà per pioggia, grandine e trombe marine, per il Nord Africa per pioggia, grandine e vento, mentre per lo Ionio Meridionale per tutte e quattro categorie di fenomeni. Per tutti gli altri settori per pioggia e vento e trombe marine.

COME LEGGERE LA PREVISIONE  

LEGENDA ABBREVIAZIONI  

SEGNALAZIONI – STORM REPORT

Valida dalle ore 00.00 alle 24.00 UTC di lunedì 09 dicembre 2019

Emessa domenica 08 dicembre 2019 alle ore 17.13 UTC

Previsore: CARPENTARI

Top