25.06.2020 - Modelli Thunderstorm
Previsione fenomeni temporaleschi per venerdì 26 giugno 2020

Previsione valida dalle ore 00 alle ore 24 UTC di venerdì 26 giugno 2020.

Sull’Europa orientale e sul bacino centro meridionale del mar Mediterraneo, un vasto promontorio anticiclonico mantiene condizioni di stabilità atmosferica mentre sull’Europa occidentale soffiano correnti umide ed instabili per la presenza di alcune depressioni atlantiche. Tra queste due figure bariche e in particolare tra Austria e Repubblica Ceca, staziona, da qualche giorno, una goccia d’aria più fredda in grado di sviluppare dell’instabilità anche sul nostro dominio di previsione. Questa goccia d’aria più fredda tenderà, nel corso della giornata di venerdì, a portarsi più a settentrione rientrando in fase con il flusso umido atlantico ma, nonostante ciò, potrebbe dar luogo ancora ad alcuni temporali. Sono attesi temporali a cella singola o a pulse-storm a partire dal pomeriggio sul versante alpino e prealpino italiano e sull’Appennino, tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. I fenomeni convettivi si esauriranno entro la serata e potranno dar luogo a forti piogge concentrate e a grandine di piccole dimensioni. Sul versante nord alpino i temporali potrebbero invece risultare severi: anche qui si svilupperanno nel corso del pomeriggio ma potranno essere presenti anche nel corso della serata. Su queste zone saranno presenti valori di CAPE > di 1200 J/kg con valori di DLS > 10 – 15 m/s. Potrebbero svilupparsi sistemi temporaleschi a multicella o, non si esclude, la formazione di MCS. Potrebbero quindi verificarsi grandinate con diametro superiore a 2 cm, a forti piogge concentrate e forti raffiche convettive.

Autore: BUTTURA

Si ricorda di segnalare eventuali fenomeni intensi attraverso lo STORM REPORT

Top