STORM REPORT: Segnalare fenomeni temporaleschi intensi

Da febbraio 2018 PRETEMP e Meteonetwork collaborano nella previsione di temporali e nel progetto Storm Report ( link all’articolo della collaborazione )

Cos’è Storm Report? E’ un database creato da Meteonetwork ( http://www.meteonetwork.it/tt/stormreport/ ) in cui gli utenti possono inserire segnalazioni di fenomeni legati ad attività temporalesca ( grandinate, raffiche di vento, tornado…) in maniera molto facile, veloce ed intuitiva.  Il progetto ha lo scopo di effettuare una raccolta scientifica dei fenomeni legati ai temporali in modo da poter effettuare statistiche di questi fenomeni e anche validazioni di previsioni meteo.

PRETEMP sta cercando di rivitalizzare il database, che purtroppo era caduto in disuso, attraverso alcuni appassionati meteo e associazioni locali che volontariamente si sono presi l’impegno di inserire le segnalazioni della loro zona. Tra le associazioni sono presenti: Meteo Lazio ( Lazio), Serenissima Meteo (Veneto), Osservatorio Meteorologico-Agrario Geologico Raffaelli (Liguria), Osservatorio Meteorologico Lucano (Basilicata), Meteo4 (Verona), Meteo Trentino Alto Adige ( Trentino Alto Adige), Emilia Romagna Meteo ( Emilia Romagna), Centro Meteo Torinese ( Piemonte), Meteo Isernia e Molise ( Molise)

Inoltre ci sono dei singoli appassionati meteo che segnalano: Carlo Bregant ( Friuli Venezia Giulia) e Umberto Rossini ( Calabria).

A tutti loro vanno i più sentiti ringraziamenti da parte sia di PRETEMP  che di Meteonetwork per l’impegno preso. Ci affidiamo a loro per la riuscita del progetto!

Nel mese di aprile abbiamo avuto in tutto 61 segnalazioni, suddivise nei vari giorni del mese così come rappresentato dal grafico.

Questo secondo grafico mostra invece il numero di segnalazioni arrivate ad aprile rispetto ai 4 fenomeni principali: grandine, precipitazioni, vento forte, tromba marina e tornado.

E’ evidente una netta prevalenza della grandine rispetto agli altri fenomeni. Ciò non desta troppa sorpresa in quanto nella stagione primaverile la grandine è un fenomeno abbastanza tipico. Abbiamo inoltre avuto un tornado F0 a Thiene ( Veneto) e una tromba marina segnalata a Pietrasanta ( Toscana).

Il numero di segnalazioni rispetto le varie regioni segue l’andamento del grafico: il Veneto è la regione nettamente con più segnalazioni, grazie soprattutto all’attivismo di Simone Buttura di Meteo4 e di Serenissima meteo.

In quest’altro grafico invece si mostra la distribuzione delle segnalazioni dei vari fenomeni rispetto alla regioni italiane ( sempre per quanto riguarda aprile).

In quest’ultima immagine invece vediamo tutte le segnalazioni di aprile così come vengono mostrate dal database Storm Report.

La speranza è che il progetto possa andare avanti, perché siamo sicuri che nel lungo periodo possa dare grandi soddisfazioni, risultando di grande utilità anche per i professionisti e la ricerca scientifica.

Ci sono ancora numerose regioni in cui non ci sono dei segnalatori incaricati: Lombardia, Valle d’Aosta, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna. Se ci fosse qualche associazione o semplice appassionato meteo che voglia dedicare un po’ del suo tempo alla riuscita di questo progetto, collaborando nell’inserimento delle segnalazioni, non esiti a contattarci all’indirizzo email previsione.temporali@gmail.com !

Torna #SeasonsColors, il contest fotografico MeteoNetwork

Torna il contest fotografico dedicato alle stagioni, promosso e ideato da MeteoNetwork.

Minervino Murge (BT), foto di Antonio Ciani

#SeasonsColors, infatti, intende scandagliare il territorio italiano attraverso scatti fotografici originali e innovativi. L’intento è di ritrarre le tante bellezze del nostro stivale (siano esse naturalistiche, artistiche o culturali) rese però uniche grazie agli elementi tipici di una stagione meteorologica. Centri urbani innevati, scorci tempestosi, paesaggi inumiditi e nebbiosi, giornate terse e soleggiate.

Un caleidoscopico amalgama tra cielo e terra, insomma, che possa raccontare con un linguaggio nuovo e immediato lo stretto legame tra il territorio e la stagionalità.

Il concorso è gratuito e aperto a tutti. Per partecipare occorre inviare un massimo di cinque foto a partecipante all’indirizzo: seasonscolors@meteonetwork.it.
Le foto dovranno essere in verticale in alta definizione con una risoluzione di 3.500 pixel, o comunque non inferiore ai 2.800 pixel. Nell’oggetto mail occorre specificare “SeasonColors” e nel corpo della mail autore, luogo, data di realizzazione della foto.
L’invio delle foto implica l’accettazione della licenza Creative Commons by/nc/nd 3.0, che impegna mnw a impiegare le vostre foto a sostegno delle proprie attività senza scopi di lucro, senza modificarle e specificandone sempre l’autore.

Le foto vincitrici del concorso diverranno infine parte integrante del nuovo calendario associativo del 2018, che verrà realizzato in collaborazione con Ronca Editore. Ai vincitori verrà anche regalato il calendario 2018 e la tessera MeteoNetwork 2018.

La partecipazione al contest diventa così un modo per essere protagonisti della vita associativa, promuovendo parimenti paesi, scorci e angoli reconditi del Belpaese.

Il regolamento completo del concorso è consultabile in questi spazi: https://goo.gl/3x9zth.

Top